dal PiemonteAttualità

Ecco i vincitori del premio Piemonte innovazione 2022

Assegnato a Bergamo, in occasione della XXXIX Assemblea nazionale ANCI 

In occasione della XXXIX Assemblea Nazionale ANCI, che si tiene al polo fieristico di Bergamo, si è svolta la cerimonia di premiazione della prima edizione nazionale e della sesta edizione regionale del Premio Innovazione & Sviluppo Next Generation, il contest dedicato alla PA locale che fa innovazione, promosso da ANCI PiemonteANCI nazionale e ANFoV, con il patrocinio del Parlamento europeo, della Regione Piemonte e del Consiglio regionale. A portare i saluti anche il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin.

Un’altra edizione dei record che ha saputo stimolare l’ennesima risposta eccellente dal territorio, raccogliendo esperienze virtuose da tutta Italia. Ben 325 i progetti candidati, in rappresentanza di 458 Enti e Comuni, per un totale di oltre 14 milioni di cittadini coinvolti.

I PREMIATI

  • Il Primo Premio Nazionale, con un contributo di 10mila euro, è andato al Comune di Ala, in provincia di Trento, con il progetto “Amico in Comune – High Tech, High Touch”
  • Il Primo Premio Piemonte, con un contributo di 10.000 euro, al Comune di Borgiallo, in provincia di Torino, con il progetto di social housing denominato “Corte San Carlo”    
  • Il Secondo Premio Piemonte, di 6.500 euro, è stato aggiudicato all’Istituto IIS LEARDI di Rosignano Monferrato, in Provincia di Alessandria, per il Progetto “GreenLAB”
  • Il Terzo Premio Piemonte, di 3.500 euro, è stato conferito al Comune di Postua, in provincia di Vercelli, con il Progetto “ Valle dello Strona rinnovabile”
    .
  • Il Premio Speciale CRC, di 5.000 euro, intitolato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, è stato conferito al Comune di Magliano Alpi, in provincia di Cuneo, per il progetto “MAGLIANO&FRIENDS – Comunità di Energia Rinnovabile per i Comuni Italiani 
  • Il Premio Speciale BBBell, che consiste in servizi di connettività con tecnologia wireless e servizio cloud per un periodo di 24 mesi, è stato assegnato all’Unione Montana delle Valli dell’Ossola, nella provincia del Verbano Cusio Ossola, per il Progetto “OrthoDigital”
  • Il Premio Speciale SPORT powered by EPSI è andato al Comune di Rovasenda, in provincia di Vercelli, con il progetto “Rovasenda un Feudo nella Baraggia. Storia millenaria verso un futuro sostenibile (Rigenerazione culturale e sociale del Borgo Storico)”.

Assegnate, infine, cinque menzioni speciali da parte di Intesa Sanpaolo Innovation Center, la società dedicata all’innovazione di frontiera del gruppo bancario, al Comune di Torino (con “MaaS 4 Italy: Sperimentazione Pilota e Living Lab”), al Comune di Città di Castello (con “La Città su Misura”), al Comune di Cuasso al Monte (con “Il valore dell’incontro con 5 connessioni”), al Comune di Calcinaia (con il “Progetto Ulisse – Navigare in sicurezza e tutelarsi dalle insidie della rete”) e al Comune di Garzigliana (con “Una grande scuola per una piccola realtà”). 

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato tutti i partner e gli sponsor di Piemonte Innovazione e Sviluppo Next Generation 2022: un network prestigioso e qualificato in cui figurano Fondazione CRTFondazione CRCIntesa Sanpaolo Innovation CenterIRENEOLO, Eagle Projects, SMATLINKS Foundation, EPSI, BBBell, CITYVISION.

Soddisfatto Michele Pianetta, vicepresidente all’Innovazione di ANCI Piemonte, membro della Commissione Innovazione di ANCI nazionale, nonché ideatore e patron del Premio: “Al centro dello straordinario impegno della PA locale c’è il futuro dei cittadini, di tutte le età. L’edizione 2022 del Premio conferma che è possibile chiamare a raccolta tutte le regioni intorno a questo grande e complesso obiettivo e mettere a fattor comune le buone pratiche e le esperienze migliori. Un ringraziamento particolare va ad ANCI Nazionale che ha voluto collaborare all’ampliamento del Premio e ad ANFoV, ancora una volta un partner insostituibile”. 

“In un periodo come quello attuale, in cui i Comuni sono finalmente tornati al centro delle politiche pubbliche in quanto soggetti deputati prioritariamente all’attuazione delle misure del PNRR, l’idea di estendere a livello nazionale il Premio Innovazione e Sviluppo Next Generation si è rivelata giusta”, afferma Antonella Galdi, vicesegretario generale ANCI. “Il nostro obiettivo è far emergere le tante progettualità di valore che i Comuni realizzano, consapevoli che è a livello locale, dove è più tangibile il rapporto coi cittadini, che l’innovazione trova il suo terreno più fertile per nascere ed attecchire. Cercheremo ora di valorizzare le progettualità proposte, portandole all’attenzione dei decisori nazionali quali esempi concreti su cui costruire”.  

“La scelta di ANCI Piemonte di attivare una partnership strategica organizzativa con ANFoV per rilanciare e ampliare il Premio Innovazione e Sviluppo Next Generation è stata per la nostra Associazione particolarmente gratificante e si è dimostrata decisamente vincente – dichiara Umberto de Julio, presidente dell’Associazione Nazionale per la Convergenza nei Servizi di Comunicazione (ANFoV) -. Grazie al suo diffuso network con i soggetti imprenditoriali ed istituzionali coinvolti nel settore dell’innovazione tecnologica e della digitalizzazione, ANFoV ha saputo consolidare capillarmente il radicamento territoriale dell’iniziativa, favorendone efficacemente la crescita in tutto il Paese”. 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button