ALBAAttualità

E’ iniziata la cerimonia di inaugurazione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

ALBA – È iniziata ufficialmente l’edizione 2019 della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. L’evento internazionale è stato inaugurato nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 4 ottobre. A fare gli onori di casa il Sindaco Carlo Bo e Lilliana Genta, Presidente dell’Ente Fiera del tartufo che hanno accolto sul palco il Ministro della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone, il Presidente della Regione Alberto Cirio e Giandomenico Genta, Presidente della Fondazione Crc.

L’inaugurazione è l’inizio della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba ma rappresenta anche il compimento del lavoro di un anno di tutti gli enti coinvolti. Ringrazio per la sua presenza il ministro, donna giovane della nostra provincia, con un ruolo importante al Governo.”, commenta il sindaco Carlo Bo.

Liliana Allena dichiara: “ Ci accingiamo a inaugurare un’altra straordinaria edizione del più importante appuntamento enogastronomico dell’autunno.

Per due mesi saranno numerose le proposte per tutti i gusti, per grandi e anche per bambini che si potranno trovare nella capitale del Tartufo.

Le cerimonie di inaugurazione della Fiera hanno sempre rappresentato un momento gioioso e, al tempo stesso, importante e solenne della Fiera, sia per la presenza di illustri personaggi, politici e non, rappresentanti delle istituzioni, sia per la partecipazione di bande musicali, gruppi folcloristici e, in tempi più recenti, sbandieratori e figuranti del Palio.
Due cose non sono mai mancate: discorsi e il taglio del nastro, i primi sono sempre stati l’occasione di sottolineare i problemi del territorio e chiederne, sovente invano, la soluzione nonostante le promesse ministeriali. Il taglio del nastro era soprattutto ad uso dei fotografi ed anche per consentire ai vari politici intervenuti e a quanti si ritenevano autorità di sgomitare un po’ per trovarsi a fianco del personaggio inaugurante.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button