Derby Alba-Bra secondo buon test in avvicinamento al campionato

Nella seconda amichevole stagionale l’Olimpo Basket Alba ha affrontato l’Abet Bra in un derby in cui le due squadre si sono testate e meno di un mese dall’inizio dei rispettivi campionati, in una partita dai tanti esperimenti di quintetto per coach Jacomuzzi. Nella sfida c’è infatti tanto spazio per i giovani, con le due squadre costrette a fare a meno di Terenzi (affaticamento) e Giorgi (malanni di stagione) sul fronte albese e Alberti, Abrate, Gioda e Colli su quello braidese.

Al Pala 958 sono numerosi i sostenitori arrivati anche da Bra, per uno scontro che ha sempre un sapore particolare. Diversi gli ex in campo, da una parte e dall’altra tra cui Negro, Coltro e Tarditi, senza contare gli assenti Colli e Gioda.

La partita

Nella prima frazione i biancoblu danno subito una spallata con Cortese a colpire dal perimetro per il 2-8. Danna in contropiede appoggia al vetro, poi segna dall’arco ed è -4 langarolo (9-13). Altra tripla viaggiante, ma Coltro e Ielmini non demordono e impattato: 16-16. Tuttavia Bra si riprende la tesa nelle battute finali e il primo periodo si chiude sul 20-23.

Si azzera il punteggio nella seconda frazione, che si apre con il De Bartolomeo-show a suon di penetrazioni e con il palleggio-arresto-e-tiro del 10-2. Coltro scrive +10 a ruota, Francione, però, ricuce fino al -2 (14-12). A rispondere ci pensa Rossi che prima guida il contropiede, poi lo finalizza ed infine lavora bene con il perno in post basso e trova la luce per appoggiare al vetro il 25-12. Si chiude così la prima metà della contesa.

Bra riparte con nuova fiducia dall’arco e segna due triple, ma Coltro sorpassa: 8-6. Marenco inventa il bel canestro del 10-10, prima di un parziale tutto albese che spezza l’equilibrio. Danna con la giocata da tre punti prima, Rossi e Tarditi pronti a rimbalzo poi fissano il 21-12 del terzo parziale.

Dopo due periodi con soli 12 punti segnati, l’Abet vuole provare a sorprendere l‘Olimpo nei dieci minuti conclusivi. Così Zabert arma la mano e dai 6,75 m inizia a colpire con costanza: 4-8. Tarditi e Danna ribaltano la testa (9-8), ma è ancora Zabert e lanciare la fuga braidese: 9-16. Alba non vuole regalare nulla, anche se ha un quintetto tutto Under nel finale. De Bartolomeo porta gli albesi sul 19-22 e si prende anche il buzzer beater per il pareggio. La palla non entra e l’ultima frazione è di Bra sul 19-22.

Lo scimmage tra Alba e Bra si chiude così con due periodi vinti a testa. I ragazzi di coach Jacomuzzi si prepareranno all’ultima amichevole in casa (prima di tre in trasferta), in programma lunedì alle 20:00 al Pala 958 di Corneliano.

 

 

SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...