Dal CuneeseAttualità

Cuneo, il Rifugio la Cuccia in difficoltà economiche. Gara di solidarietà online in aiuto del canile

“Il proprietario dei terreni e fabbricati del Rifugio ci ha minacciate di sfratto se non pagheremo i debiti (più di 20mila euro) che abbiamo dovuto accumulare nei suoi confronti a causa della crisi economica portata dal Covid”. Mara Luparello e la figlia Carla gestiscono dal 2013 il Rifugio La Cuccia a Santa Croce di Cervasca, in provincia di Cuneo. Hanno bisogno di aiuto economico e per questo hanno lanciato una raccolta fondi su GoFundMe. “Dobbiamo affrontare – scrivono – le spese più svariate: affitto mensile del capannone e delle aree di sgambamento, spese veterinarie, cibo, luce, gas, acqua, manutenzione ordinaria, gasolio, assicurazioni”.

“Le entrate del Rifugio – aggiungono – hanno subìto un drastico crollo col Covid-19: si sono azzerate le pensioni estive, sono calati i recuperi sul territorio, data l’impossibilità allo spostamento tra regioni, le staffette per lungo tempo non hanno potuto portare in rifugio cani da altre parti d’Italia”.

“Negli ultimi otto anni – si legge – sono stati adottati dal nostro rifugio più di ottocento cani”. La campagna per continuare a far vivere questa realtà ha avuto più di cinquecento condivisioni e ha superato i duemila euro. Si può raggiungere al link https://it.gf.me/v/c/4srp/aiutiamo-il-rifugio-la-cuccia-a-restare-aperto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button