BRAAttualità

Così Dellarossa e Valvo condannano il centrodestra braidese

Ecco le dichiarazioni, diffuse da Sergio Panero, candidato a sindaco del Polo Civico, di Federico Dellarossa e Paola Valvo. I due, già alti esponenti cittadini di Forza Italia e Fratelli d’Italia (il primo fino a poco tempo fa veniva dato come “papabile” candidato a sindaco, mentre la Valvo è referente locale del partito della Meloni) di fatto condannano la candidata a sindaco proposta dai loro stessi partiti insieme alla Lega, Annalisa Genta.

Dellarossa: «Alla luce di quanto avvenuto nelle ultime settimane, ho deciso fare un passo indietro rispetto al percorso politico affrontato negli ultimi dieci anni, e da uomo libero decido di abbracciare convintamente un nuovo progetto civico che avrà l’obiettivo principale di riportare al centro l’interesse di Bra e dei braidesi. Vedo nel nostro candidato alla carica di sindaco, Sergio Panero, una persona da sempre impegnata a migliorare la città ed è per questo che ho scelto di sostenerlo in questa campagna elettorale».

Valvo: «Non condivido le decisioni assunte negli ultimi giorni dai vertici regionali delle forze del centrodestra in merito alla candidatura a sindaco di Bra e dunque ho deciso di fare una scelta di campo, netta, svincolandomi dalle logiche partitiche che in questo caso hanno limitato la volontà del territorio. Non lascio la politica ma appoggio convintamente la candidatura di Sergio Panero a sindaco della Città di Bra perché credo che ci sia bisogno di concretezza, preparazione e competenza. Mantenendo integri gli ideali che fino a oggi hanno caratterizzato il mio percorso politico, affronto questa nuova avventura con entusiasmo aderendo ad un progetto civico e mi candiderò nella lista “Prima Bra”».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button