Dal CuneeseAttualità

Cordoglio delle Acli di Cuneo per la morte di Maria Schneider

CUNEO – Le Acli provinciali di Cuneo esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Maria Schneider che, con il marito Andrea, venuto a mancare nel 2004, ha portato avanti, per 32 anni, il Circolo Acli “Centro Culturale Borgata San Martino di Stroppo”.

Affiliati Acli nel 1989, i due coniugi (lui austriaco, lei tedesca), innamorati della valle Maira, iniziarono l’attività in valle con una piccola scuola di lingua italiana per stranieri e nel tempo ampliarono l’offerta con ristorante, camere, laboratori, e biblioteca. Negli anni ‘90, Andrea Schneider venne assunto dal Circolo Acli per regolarizzare la sua posizione di cittadino extra comunitario; nel 1998 Maria divenne presidente del circolo e continuò a portare avanti il progetto ideato con il marito. Fu una protagonista della rinascita turistica della valle Maira e, insieme all’attività commerciale, mantenne il Circolo fino alla chiusura, avvenuta all’inizio di quest’anno.

“Maria e Andrea sono state davvero delle belle persone – ha detto il presidente provinciale Acli di Cuneo, Elio Lingua -; mi reputo e ci reputiamo fortunati a livello personale e come Acli di averle conosciute e di aver collaborato con loro alla nascita del circolo e dei percorsi occitani.

Maria non amava le “smancerie”, ma è doveroso ricordare tutto quello che ha fatto per la Valle Maira e non solo”.

Nell’incontro della presidenza Provinciale Acli svoltasi martedì 22 febbraio, il presidente Lingua ha ricordato le figure di Maria e Andrea e in particolare l’impegno e la passione di Maria per la Valle Maira, anche in questi ultimi anni, nonostante le difficoltà provocate dalla malattia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com