BRAScuola

Cerimonia di laurea giovedì 4 marzo all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Discussione in parte online e in misura minore in presenza: 23 studenti del corso di laurea triennale e 4 studenti del corso di laurea magistrale

POLLENZO – Giovedì 4 marzo nell’ateneo pollentino si svolgono le sedute di laurea triennale e magistrale che coinvolgono rispettivamente 23 studenti del corso triennale in Scienze Gastronomiche e 4 studenti del corso Magistrale in Food Innovation & Management.

A causa del protrarsi dell’emergenza Covid-19, gran parte delle discussioni si tengono online. Le discussioni in presenza si svolgono di diverse aule dell’ateneo nel pieno rispetto delle disposizioni anti contagio.

Ecco i laureandi in ordine alfabetico e le loro tesi.

Laurea Triennale

Par Olov Bengtsberg, 25 anni da Järvsö (Svezia), discute la tesi dal titolo: “The United Nations Declaration on the Rights of peasant and other people working in rural areas: a critical tool for enabling a new generation of Swedish farmers”, relatrice la prof.ssa Cinzia Scaffidi.

Pietro Bertino, 23 anni da Savigliano (CN), discute la tesi dal titolo: “Dal cibo sostenibile al sostenere come corrispondenza”, relatore il prof. Nicola Perullo.

Lorenzo Breda , 24 anni da San Polo di Piave (TV), discute la tesi dal titolo: “Il banchetto rinascimentale, il ruolo della tavola tra ‘500 e ‘600: il lavoro, la politica, la vita comune”, relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Bartolomeo Causarano, 25 anni da Modica (RG), discute la tesi dal titolo: “Fermentar-si. Tracciando scenari alternativi dell’umano: verso una metafisica delle fermentazioni”, relatore il prof. Nicola Perullo.

Erica Camilla Conversano, 24 anni da Segrate (MI), discute la tesi dal titolo: “Legumi per una dieta più sana e sostenibile con focus sui consumi in Italia”, relatore il prof. Andrea Pezzana.

Riccardo Crusiglia, 27 anni da Candelo (BI), discute la tesi dal titolo: “Come il vino ha creato un paese”, relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Alex Fulvi, 25 anni da Macerata, discute la tesi dal titolo: “Pratiche agricole, Resveratrolo e Salute”, relatrice la prof.ssa Paola Migliorini.

Marta Ghigliotti Hernandez, 25 anni da Mondovì (CN), discute la tesi dal titolo: “Micro-ortaggi: una nuova frontiera dell’orticoltura e della nutrizione”, relatrice la prof.ssa Paola Migliorini.

Luca Höfer, 26 anni da (Svizzera), discute la tesi dal titolo: “The Completer – Renaissance of a Long-forgotten Vine in the Grisons” relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Lucas Leon, 29 anni da Vienna (Austria), discute la tesi dal titolo: “Critical Aspects and Potentiality in the Technology of Production of In Vitro Meat”, relatrice la prof.ssa Maria Piochi.

Alberto Mancini, 27 anni da Cossato (BI), discute la tesi dal titolo: “La ristorazione aziendale: effetti ed evoluzione Post Covid, un approccio scientifico gastronomico”, relatore il prof. Antonio Montanari.

Margherita Muzzillo, 22 anni da Salerno, discute la tesi dal titolo: “Molteplicità, Relazione e simbiosi: Riconcepire l’individualità umana attraverso il cibo”, relatore il prof. Nicola Perullo.

Chiara Nervo, 22 anni da Sommariva Perno (CN), discute la tesi dal titolo: “Alghe, insetti e meduse: attitudine dei consumatori italiani verso fonti proteiche alternative sostenibili”, relatrice la prof.ssa Luisa Torri.

Cecilia Schuppisser, 23 anni da Lugano (Svizzera), discute la tesi dal titolo: “The development of food preferences in the first 1000 days of life and their impact on health”, relatrice la prof.ssa Gabriella Morini.

Ian Ray Shoo, 24 anni da Dar Es Salaam (Tanzania), discute la tesi dal titolo: “The Influence of Nomadic Pastoralists on Natural Ecosystems and the Impacts of Decoupling Cultural Practices from the Latter: The Maasai, Nomadic Pastoralists of Northern Tanzania”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Fabio Vannucci, 25 anni da Bari, discute la tesi dal titolo: “Masserie di Puglia: la coincidenza fra cultura gastronomica e territorio”, relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Lorenzo Vichi, 22 anni da Grosseto, discute la tesi dal titolo: “Cibo e Geotermia: due aspetti per una eco-sinergia perfetta”, relatore il prof. Franco Fassio.

Paola Virone, 22 anni da Genova, discute la tesi dal titolo: “Il contributo della maturazione in legno dei distillati”, relatrice la prof.ssa Gabriella Morini.

Lavinia Voisard, 23 anni da Monaco (Germania), discute la tesi dal titolo: “Rethinking our model of consumption. A case study of the future project `LAV`as an exemplary business model for a more conscious and sustainable future”, relatore il prof. Franco Fassio.

Anika Linn Wallace, 26 anni da Fort Collins (Stati Uniti), discute la tesi dal titolo: “Shift from intensive cocoa agriculture to cocoa agroforestry for environmental and socioeconomic security”, relatrice la prof.ssa Paola Migliorini.

Faith Njoki Wangai, 22 anni da Njooro (Kenya), discute la tesi dal titolo: “Changing ecologies and changing gastronomy: the case study of the Ogiek Community of the Mau Forest, Kenya”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Bianca Zampori, 23 anni da Diano Marina (IM), discute la tesi dal titolo: “Ecovillaggi: differenze e somiglianze rilevate tra gli ecovillaggi presenti nelle zone del primo mondo e quelli collocati nelle zone del terzo mondo”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Laís Zimmermann Duwe, 25 anni da Florianópolis (Brasile), discute la tesi dal titolo: “Mysterium casei: The perception(s) of cheese from late Classical Antiquity to early Modern Europe”, relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Laurea Magistrale

Eleonora Stefania Bertotti, 26 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “Il progetto circular economy for food catering”, relatore il prof. Franco Fassio.

Lorenzo Errico, 24 anni da Milano, discute la tesi dal titolo: “Strategia di digitalizzazione nel luxury food ai tempi del covid-19 – Il caso di Longino & Cardenal”, relatrice la prof.ssa Patrizia Gazzola.

Maria Stella Ruggiero, 24 anni da Cetraro (CS), discute la tesi dal titolo: “Analisi dei nuovi trend di consumo del mercato Food e del fenomeno Street Food: ipotesi e sviluppo di un business di Food Truck sostenibile”, relatrice la prof.ssa Patrizia Gazzola.

Andrea Sessa, 26 anni da Varese, discute la tesi dal titolo: “The Peasant Luxury”, relatore il prof. Simone Cinotto.

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button