CanaleROERO NORDROEROAttualità
In primo piano

Canale attende il 143° Giro: Tre GPM a Castino, Manera, Guarene, poi l’arrivo previsto alle 17

CANALE – Finirà con una volata o il saliscendi prima del traguardo consentirà l’arrivo in solitario da parte di un “finisseur”? Staremo a vedere. Sarà un giro ancora limitato dal Covid e quindi si farà molta attenzione agli assembramenti. Insomma quello che dovrebbe essere uno sport di strada, con bagni di folla, sarà ancora protetto da una patina sanitaria, che non consentirà ai tifosi di avvicinarsi più di tanto al cuore della gara. La tappa Sarà la terza tappa della corsa rosa, quella che invaderà Langhe e Roero.

La tappa

Sarà la terza tappa della corsa rosa, quella che invaderà Langhe e Roero. La partenza da Biella alle 12.30 per raggiungere la “Capitale del Pesco” in uno spazio temporale che andrà dalle 17 alle 17.30 (tutto dipenderà dalla velocità media di percorrenza). Sarà una frazione piatta nella prima metà e mossa nella seconda. Fino a Asti si percorrono strade di pianura mediamente larghe e rettilinee. Da Canelli la corsa percorre strade ondulate con tre salite classificate come Gran Premi della Montagna, a volte con pendenze anche marcate. Dopo Alba da segnalare lo strappo di Guarene con pendenze in doppia cifra. Il finale sarà impegnativo e articolato. A circa 5 km dall’arrivo si supererà il breve strappo di Occhetti. La strada resterà pianeggiante fino a Canale dove nell’ultimo chilometro sono da segnalare 4 ampie curve che portano al rettilineo di arrivo in leggera ascesa.

Dove vedere la corsa

Come sempre il luogo meno indicato per gustare la corsa sarà proprio la zona di arrivo, che sarà “ingabbiata” da transenne anti intrusione. L’unica possibilità per avere un punto di vista accettabile sarà quella di disporre di un pass per il quartier generale della tappa. Ci scuseranno i canalesi, ma a questo punto meglio, molto meglio scegliere zone di passaggio, magari in punti dove la strada si inerpica. Le tre salite verso i Gran Premi della Montagna saranno certamente zone privilegiate per vedere da vicino i corridori. Verso le 15.15 ci sarà il passaggio sul Gpm di Piancanelli.

Un’ora più tardi sarà Castino ad ospitare il secondo traguardo volante in altura. Alle 16.30 circa sarà la volta di Manera. Per raggiungere queste zone è consigliato utilizzare mezzi “snelli” (bici o moto), ricordandosi di verificare l’orario in cui le strade saranno chiuse al traffico (solitamente un’ora prima del passaggio). Altra zona interessante potrebbe essere la salita verso Guarene nel tratto compreso tra Piedelmonte e viale Bouillargues. Per i più pigri possiamo consigliare una postazione lungo il percorso, tenendo presente che l’ingresso in Provincia di Cuneo è atteso per le 15.40 a Castino. Ad Alba il plotone arriverà da corso Cortemilia vero le 16.20 e transiterà in corso Langhe, corso Italia, piazza Ferrero, corso Fratelli Bandiera, corso Torino, corso Asti, fino a raggiungere Vaccheria alle 16.30. Altri passaggi interessanti saranno a Castagnito (16.40) e Borbore di Vezza (16.50).

Ciclisti in gara

Il Giro d’Italia 2021 presenta al via 184 corridori. Le squadre iscritte sono 23 e possono portare ciascuna 8 corridori ciascuno. Chi succederà a Tao Geoghegan Hart nell’albo d’oro della corsa rosa? Occhi puntati su questi numeri: il numero 1 del colombiano Egan Bernal, il 91 del belga Evenepoel, il 41 del russo Vlasov, il 51 dello spagnolo Landa Meana, il 75 del tedesco Buchmann, il numero 71 del fenomenale Peter Sagan, l’ 81 di Elia Viviani, il numero 181 del britannico Simon Yates, il numero 3 del nostro Filippo Ganna, il 171 dell’olandese Kruijswijk, il 211 di Vincenzo Nibali, il 213 dello scalatore Ciccone, il 205 di Domenico Pozzovivo e il 228 di Diego Ulissi. Per ciò che concerne i ciclisti di casa nostra ci sarà Matteo Sobrero. L’atleta albese avrà il numero 47 e correrà con la maglietta Astana – Premier tech, di colore azzurro. Niente da fare, invece, per Diego Rosa. La sua quadra Arkea – Samsic non risulta iscritta. Diego ha appena concluso il Giro delle Asturie, lo scorso fine settimana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button