LANGA DEL BORMIDACortemiliaLANGHEAttualità

Campi IBO e tour operator a Cortemilia

CORTEMILIAI muri a secco e le terrazze di Cortemilia rivivono tra le mani di apprendisti volontari, sapientemente accompagnati da esperti artigiani locali, racconta Marco Zunino, consigliere comunale che si occupa di turismo e manifestazioni. È questa la sintesi del Progetto IBO Italia, che anche quest’anno si è svolto a Cortemilia dal 12 al 23 Luglio e che ha coinvolto 8 ragazze di diverse nazionalità. Il campo di lavoro, oltre alla formazione dei giovani attraverso l’esperienza diretta, si è proposto come momento di condivisione e di scambio culturale: un’esperienza davvero interessante e forse unica. E’ proprio questo lo spirito dell’Ecomuseo, che vuole anche tutelare questi capolavori di architettura rurale, diffondendo il sapere e la professionalità umana, in questo caso a giovani che provengono da ogni parte del mondo, e che si ritrovano immersi nella tradizione locale di ambienti rurali conservati nel tempo dall’opera umana.

Cortemilia nei giorni scorsi ha anche accolto 20 tour operator provenienti dalla Germania, che hanno fatto tappa presso l’ufficio turistico di piazza Savona: un’azione svolta in collaborazione con l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, che ha rappresentato un segno di ripartenza, nell’ottica di promuovere e valorizzare il territorio di Cortemilia e di tutta l’Alta Langa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button