Bosia: videosorveglianza mobile per la sicurezza di beni in luoghi pubblici

0
30

La Giunta comunale di Bosia, guidata dal sindaco Ettore Secco, ha deciso di sistemare una rete di videosorveglianza per la sicurezza di beni mobili e immobili all’interno di proprietà comunali.

 

La decisione deriva dal fatto che “all’interno di locali comunali sono stati “prelevati” beni destinati a premio in eventi e manifestazioni organizzate dalla parrocchia” (come riporta la delibera di giunta). Di qui la scelta di adottare un sistema di videosorveglianza mobile da utilizzare in caso di stoccaggio di materiali che rispetti le disposizioni in tema di trattamento dei dati personali. Di qui l’approvazione della delibera per affidare al responsabile di servizio l’incarico per l’acquisizione di un sistema di video sorveglianza mobile da utilizzare a protezione dei locali di proprietà comunale, al vice segretario reggente e al responsabile del servizio è stato anche affidato il compito di predisporre un regolamento per la disciplina della videosorveglianza che sarà sottoposto al Consiglio comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui