dal PiemonteSanità

All’ospedale Sant’Anna, 2 family room per mamme e neonati

L’ospedale Sant’Anna di Torino ha creato due nuove family room dotate di tutto il necessario per l’accudimento del neonato e che permetterà alla mamma ed eventualmente anche al partner di soggiornare insieme al bambino nei giorni precedenti le dimissioni. Allestite in continuità assistenziale con la Terapia Intensiva neonatale e con la terapia minima dirette dalle dottoresse Coscia e Perathoner, le due family room nascono con lo scopo di creare i presupposti per un ritorno a casa in sicurezza anche dei neonati più fragili e prematuri assicurando ai genitori il supporto del personale dell’Ospedale mentre prendono dimestichezza con la cura del bimbo e verificando in sicurezza le capacità di accudimento acquisite in Terapia Intensiva ed in Patologia neonatale.

“Creare i presupposti per un ritorno a casa in sicurezza anche dei neonati più fragili e prematuri riduce il rischio di rientri in ospedale e garantisce il proseguimento della relazione neonato-famiglia che è alla base di tutta la futura qualità di vita di questi bambini” spiegano dall’ospedale torinese.
Il progetto è realizzato con il supporto dell’Associazione “Piccoli Passi ONLUS” e del Provveditorato per le Opere Pubbliche.
Le Family room verranno inaugurate al Sant’Anna venerdì 4 giugno alle ore 11.30, in presenza del Direttore sanitario dottor Lorenzo Angelone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button