ALBAAttualità

Alba: il progetto albese ORTOgrafia è stato scelto dall’UNESCO per essere presentato in Brasile alla XIV Conferenza mondiale delle Città Creative

La delegazione che ha rappresentato Alba alla XIV Conferenza mondiale delle Città Creative UNESCO a Santos, in Brasile, ha presentato il progetto ORTOgrafia, scelto tra i più importanti a livello mondiale su resilienza e azione rispetto al tema del clima.

Alla presidente della Commissione ambiente Stefania Balocco è stato affidato il compito di illustrare il progetto albese che si basa sulla capacità di sfruttare le risorse culturali e creative cittadine e il potenziale locale per risolvere le sfide urbane contemporanee. Ideato nell’ambito delle attività di Alba Città Creativa, è frutto della collaborazione tra il Comune di Alba, l’associazione Sinergie Outdoor, l’orto dello chef Enrico Crippala famiglia Ceretto, lo chef Luciano Tona e gli istituti comprensivi cittadini.

ORTOgrafia è parte del progetto “Biodiversità Stellata/Biodiversité Étoilée” ed è stato finanziato dal programma Interreg V-A Francia-Italia ALCOTRA 2014-2020 nell’ambito delle attività di partenariato che coinvolgono il Comune di Alba come soggetto capofila, il GAL Langhe Roero Leader, il Comune di Cogne, la Ville de La Motte-Servolex e la Commune du Bourget-du-Lac.

Lanciato in modo sperimentale nell’estate 2021 prevede tre fasi: una prima esperienza alla scoperta dell’orto di Enrico Crippa, chef tre stelle Michelin del ristorante Piazza Duomo, un secondo momento di gioco e scoperta del valore della terra e dell’acqua al parco didattico “Le Colline di Giuca” a Baldissero d’Alba, e l’atto conclusivo basato sull’esperienza di cucina con gli ortaggi.

La presentazione e il saluto a nome della Città di Alba portati della consigliera Stefania Balocco sono stati accompagnati da un intervento video dell’assessore al Turismo e Città creative Emanuele Bolla.

L’assessore Emanuele Bolla spiega: «È stato premiato un progetto di grande valore a cui teniamo molto, frutto del lavoro congiunto di tante professionalità a cui va il nostro sincero ringraziamento. L’interesse dimostrato dall’UNESCO ci gratifica e ci spinge a fare sempre di più per fare conoscere a livello mondiale la capacità albese di guardare al futuro in modo innovativo, ma sempre con i piedi piantati a terra e, in questo caso, negli orti e nella biodiversità del territorio. Ci prepariamo, grazie anche alla collaborazione con l’assessore Elisa Boschiazzo, a riproporre il ORTOgrafia ai nostri ragazzi che avranno modo di apprezzare questo progetto valutato dall’Unesco come tra i più significativi a livello mondiale”.

Il progetto ORTOgrafia – dice la presidente della Commissione Ambiente Stefania Balocco – ha suscitato molta attenzione da parte del Segretariato Unesco e da parte di tutti i partecipanti. Siamo orgogliosi di aver portato alla conferenza internazionale delle città creative Unesco questo progetto, in cui crediamo fortemente, che ha l’obiettivo di formare bambini delle scuole primarie sull’importanza della protezione della biodiversità attraverso delle esperienze pratiche con l’intento di imparare a coltivare un orto ma non solo. Grazie al progetto ORTOgrafia, le nuove generazioni saranno formate e sensibilizzate a prendersi cura della terra, dell’ambiente che ci circonda, ai rischi che il cambiamento climatico può portare sulle colture e di conseguenza sul cibo. Ed è con progetti come questo che ci avviciniamo a costruire una società basata sullo sviluppo sostenibile e sempre più resiliente ai gravi impatti del cambiamento climatico. Inoltre ci tenevo a ringraziare l’Amministrazione comunale, in particolare il sindaco Carlo Bo e l’assessore Emanuele Bolla che mi hanno dato l’opportunità di partecipare alla Conferenza Annuale sulle città Creative, un grazie speciale a Camilla Parodi per il suo supporto e la sua preparazione durante questa esperienza a Santos”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com