ALBADal Comune
In primo piano

Alba: celebrata la “Giornata della memoria” nel ricordo delle vittime dell’Olocausto (fotogallery)

ALBA – Il 27 gennaio è stato riconosciuto in tutto il mondo come la “Giornata della memoria”. La data, infatti, ricorda il giorno di gennaio del 1945 quando le truppe dell’Armata Rossa abbatterono i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz liberando i prigionieri sopravvissuti alla sistematica uccisione messa in atto dai nazisti. Da allora, la data è divenuta uno dei simboli della fine della seconda guerra mondiale e, soprattutto, della denuncia degli orrori avvenuti nei campi destinati al perseguimento della “soluzione finale” nei confronti degli ebrei. La Giornata della memoria è stata ricordata ad Alba con la deposizione di una corona d’alloro ai piedi del monumento ai caduti che si trova in via Roma, nel giardino della Regina, da parte del sindaco Carlo Bo e del presidente del Consiglio comunale Domenico Boeri. Alla cerimonia hanno preso parte anche Renato Vai dell’Associazione Beato Padre Girotti con il presidente Roberto Cerrato e una rappresentanza di studenti delle scuole superiori cittadine. Nel pomeriggio si è svolto un incontro via streaming al quale hanno preso parte esponenti della maggioranza e dell’opposizione, il sindaco Bo e l’assessore alla Cultura Carlotta Boffa

Anche il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, intervenendo alla celebrazione ufficiale tenuta a Torino in mattinata, ha ricordato gli avvenimenti di allora in chiave storica sottolineando la necessità di fare memoria del passato per evitare che gli stessi tragici errori possano nuovamente accadere.

 

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button