LANGA DEL BAROLOGrinzane CavourLANGHEVerduno

Al Real Castello di Verduno si inaugura questa sera il 15° anno di Suoni dalle Colline

La rassegna è ideata e organizzata da Parco Culturale e Alba Music Festival

“In viaggio tra il fascino dei luoghi e la magia della musica”: questo è il motto della 15ª edizione di Suoni dalle Colline, la rassegna concertistica estiva del Parco Culturale con la Direzione artistica di Alba Music Festival negli emozionanti territori di Langhe e Roero. Oltre 25 concerti a cadenza quotidiana, dal 9 luglio all’8 agosto, in luoghi differenti, con riconosciuti artisti e ensemble italiani e internazionali rappresentano un importante progetto artistico, significativo contributo per la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. «Suoni dalle Colline ha attraversato i borghi e le colline, trasformandoli in palcoscenici a volte inconsueti, coinvolgendo i territori, i comuni, le straordinarie attività produttive legate al vino, in un’intensa e gioiosa avventura musicale estiva – dichiarano gli organizzatori -.

Accompagnateci dunque in questo itinerario tra il Castello di Grinzane Cavour e il Real Castello di Verduno, negli splendidi borghi di Neive, Bossolasco, Sinio e Serralunga, nelle cantine di Mauro Molino, Terre del Barolo e alla Tenuta Carretta, al Teatro della Pietra di Bergolo, ai due belvedere mozzafiato di La Morra e Verduno, e poi a Vezza d’Alba, Cherasco, Treiso, Santo Stefano Roero, Castagnole delle Lanze e molti altri ancora, fino ai luoghi più insoliti come il Bosco di Torresina nell’Alta Langa e il Mulino Marino di Cossano Belbo, e ai due centri simbolo di Langhe e Roero: Alba e Bra.

Il primo appuntamento è in programma venerdì 9 luglio alle ore 21 presso il Real Castello di Verduno. Nel 1500 la Famiglia Cerrato dà inizio alla costruzione dell’attuale Castello. Successivamente, passerà di proprietà in proprietà, contando un restauro parziale dell’architetto Juvarra. Il Re Carlo Alberto acquista dai due istituti di carità il Castello di Verduno, affidando la direzione della tenuta e della cantina al Generale Carlo Staglieno, famoso enologo. Costui qui sperimentò le prime vinificazioni del Nebbiolo con il metodo suggerito da Giulia Falletti Colbert, gettando le basi del Barolo odierno. Tutte le informazioni sulla rassegna sono disponibili sul sito www.albamusicfestval.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button