BRAAttualità

“AbBRAcciAMO” cena sociale di beneficenza sopra l’ala

Tavolate allestite in corso Cottolengo per sostenere i lavori alla chiesa SS. Trinità

È una cornice spettacolare, sopra l’ala di corso Garibaldi davanti alla chiesa della Santissima Trinità, quella che ha ospitato l’altro venerdì la cena annuale della Confraternita dei Battuti bianchi di Bra. Un ritorno dopo due anni di stop causa pandemia, è stata organizzata e gestita dall’associazione AbBRAcciAMO che in un comunicato inviato ai giornali si definisce punto di riferimento del territorio nel proporre eventi a scopo benefico. Raccontano, appunto, da AbBRAcciAMO: «Iniziata con un aperitivo sfizioso che ha incuriosito tutti i commensali, la cena è poi proseguita con ricchi antipasti, una gustosa grigliata e un fresco dolce. Complice la location, la gradevole temperatura estiva e la voglia di stare insieme in armonia e semplicità, l’evento è stato particolarmente gradito da tutti i numerosi partecipanti che non si sono sottratti al fare del bene. Il ricavato della serata sarà infatti devoluto alla manutenzione dell’orologio del campanile della chiesa della SS. Trinità. Fra gli entusiasti, il sindaco Gianni Fogliato e don Alessandro Borsello, direttore dell’Istituto Salesiano braidese. Il presidente di AbBRAcciAMO, Davide Milanesio, ha voluto ringraziare squadra e staff operativi che, pur nella fatica, non si sono mai sottratti dal mettere anima, testa e cuore in questa iniziativa». Conclude il comunicato: «Il presidente della confraternita dei Battuti bianchi, Valter Manzone, si è complimentato e ha ringraziato AbBRAcciAMO “per l’egregio lavoro fatto, e con la speranza di poter replicare l’iniziativa anche il prossimo anno”».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com