BRAAttualità

A Madonna Fiori arriva la nuova centralina per misurare l’inquinamento

Ha trovato posto, in viale Madonna dei Fiori, la nuova centralina di tipo “Beta” per rilevare la concentrazione di polveri sottili e la qualità dell’aria che si respira a Bra. Uno strumento utile a segnalare in tempo reale ogni superamento dei limiti di legge, tale da far scattare i provvedimenti antismog. Fino ad oggi, Bra non disponeva di una propria centralina “Beta”, e i dati relativi alla città erano forniti dall’impianto posizionato ad Asti.

Non necessariamente, quindi, i valori rilevati dallo strumento corrispondevano alla reale situazione presente sotto la Zizzola. Come spiegano dall’Ufficio Tecnico del Comune, il nuovo strumento di controllo, posizionato dai tecnici dell’Arpa, è stato affiancato alla centralina gravimetrica che già era presente in viale Madonna dei Fiori, che già rileva il PM10 e continuerà a farlo, segnalando ogni sforamento ai limiti massimi di legge consentiti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button