BarbarescoLANGHEBASSA LANGA

A Barbaresco inaugurato il giardino intitolato alla memoria di Renato Vacca

Lo scorso 25 settembre è stata inaugurata a Barbaresco nel cortile del ristorante bar “La Barrique”, un tempo bocciofila comunale un’area giochi in memoria di Renato Vacca, enologo, vignaiolo e fondatore con la famiglia della Cantina del Pino, prematuramente scomparso lo scorso anno. Durante la cerimonia, alla presenza del vice presidente della Regione Fabio Carosso e del vice presidente del Consiglio regionale Franco Graglia, c’è stata anche l’esibizione del cuneese Juriy Longhi, giocoliere e equilibrista.

Renato Vacca, quando ha saputo del suo infausto destino, ha disposto una donazione a favore del Comune di Barbaresco, testimonianza dell’amore e della gratitudine per la sua terra a cui ha dedicato grande cura e rispetto. «Dalla vite alla vita, ai bambini – afferma la moglie Franca – ci è sembrato un modo di rendere omaggio al ricordo della sua anima gentile, che sarà sempre fonte di ispirazione». L’area giochi, nata da una sua idea e della figlia Anna, è stata accolta con entusiasmo dall’amministrazione comunale che ha messo a disposizione lo spazio. «Citando Battiato ci è sembrato il modo di trovare l’alba dentro l’imbrunire – continua Franca – cercando, nonostante il dolore, di tenere vivo il suo spirito gioioso, entusiasta e gentile attraverso il gioco e l’aggregazione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button