ALBAScuola

693 iscritti, ottimi bilanci per l’ Estate ragazzi ad Alba

ALBA – Per “Estate ragazzi 2021” è quasi tempo di bilanci. L’esperienza, iniziata il 21 giugno, si chiuderà il 30 luglio e in settimana si è chiuso il secondo periodo dei tre previsti. Alla prima fase, quella più richiesta, hanno aderito 693 iscritti tra i quali 32 ragazzi con disabilità di cui 20 seguiti personalmente da un insegnante di sostegno. «Il progetto per questa estate – ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali Elisa Boschiazzo nel corso del suo intervento in Quarta Commissione – è stato dedicato soprattutto al mondo delle relazioni. In modo particolare, il lavoro dei vari gruppi è stato finalizzato alla ricostruzione della relazione interpersonale tra coetanei che è venuta a mancare negli ultimi due anni a causa delle disposizioni anti pandemia.

Analogamente, si è sviluppato il discorso della relazione e di una maggiore consapevolezza del rapporto tra i giovani e la città. Per questo si è molto parlato e si parlerà ancora di Alba e della realtà locale, della storia cittadina e dei personaggi, cito per tutti Beppe Fenoglio, che ne hanno arricchito il percorso culturale. Dell’esperienza di Estate Ragazzi sarà realizzato un “book” che raccoglierà i momenti più significativi». Si è quindi parlato, in seguito all’intervento del commissario Fabio Tripaldi, della scelta di non assegnare quest’anno il contributo di 100 euro all’attivazione dei gruppi. «Abbiamo fatto questa scelta – ha concluso l’assessore ai Servizi Sociali – pensando di valutare la situazione a fine percorso. E’ possibile che sia erogato un contributo “consuntivo”. Allo stato possiamo affermare che non sono state segnalate criticità di alcun tipo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button