5 posti al Comune di Alba con il Servizio Civile

Le domande vanno presentate entro il 10 ottobre

ALBA – Con due progetti di Servizio Civile Universale, il Comune di Alba offre cinque posti ad altrettanti volontari che avranno la possibilità di donare il proprio tempo a favore della cultura e della solidarietà, acquisendo una forte esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze.

Il termine di presentazione delle domande per il Servizio Civile Universale scade il 10 ottobre 2019.

Giovedì 19 settembre alle ore 16.30  al Centro Giovani H-Zone è previsto un incontro, rivolto ai giovani interessati a conoscere meglio quest’opportunità, con la presentazione dei progetti del Comune di Alba e degli altri enti/associazioni che operano sul nostro territorio.

Il  Comune di Alba può contare su due progetti: “Incontro al centro” e “Cultura a misura di bambino”, della durata di un anno, per un totale di cinque volontari che prenderanno probabilmente all’inizio del nuovo anno 2020.

Il progetto “Incontro al centro” si propone di incrementare le occasioni e gli spazi di  sperimentazione e di promozione di opportunità relative ad ambiti di interesse giovanile quali il lavoro, la formazione, la mobilità internazionale, il tempo libero. Il progetto mira inoltre ad incrementare lo scambio tra e con i giovani e il tessuto sociale promuovendo la creatività, l’auto-imprenditorialità e l’auto-efficacia potenziando i servizi offerti dal Comune di Alba nell’ambito delle politiche giovanili con una particolare attenzione ai temi della cittadinanza, avendo come orizzonte di senso una società integrata e solidale.

Il progetto prevede due volontari impiegati nel Settore Educativo della Ripartizione Socio Educativa e Culturale ed in particolare al Centro Giovani H-Zone e nelle scuole cittadine, con un monte ore settimanale medio di 25 ore. Requisiti specifici d’accesso: aver assolto l’obbligo scolastico e la patente B.

Il progetto “Cultura a misura di bambino” prevede l’inserimento di tre volontari, uno nella Biblioteca “G. Ferrero”, uno nel Museo Civico “F. Eusebio” e uno nel Teatro Sociale “G. Busca”.

L’obiettivo è quello di avvicinare il pubblico giovanile ai tre servizi culturali del Comune, utilizzando un linguaggio più adatto per la promozione culturale e ponendo l’attenzione sui bambini.  I volontari avranno il compito di potenziare e divulgare le iniziative esistenti raggiungendo il maggior numero di possibili fruitori delle proposte. Prevede un impegno medio di 25 ore settimanali. I requisiti d’accesso sono l’assolvimento dell’obbligo scolastico e la patente B.

 La candidatura può essere inviata per un solo progetto a livello nazionale entro il 10 ottobre 2019. La durata del servizio è pari a 12 mesi e l’esperienza non è ripetibile. I volontari in Servizio Civile ricevono un trattamento economico pari a 439,50 euro mensili direttamente dal Ministero. Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, in possesso dei seguenti requisiti (oltre a quelli specifici richiesti dal singolo progetto per cui ci si candida):

  1. a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  2. b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  3. c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto,importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

 

Info: Comune di Alba Ripartizione Socio Educativa e Culturale -Progetto “INCONTRO AL CENTRO” Via G. Govone, 11 – ALBA tel. 0173 292 357

servizi.sociali@comune.alba.cn.it

 

Progetto “CULTURA A MISURA DI BAMBINO”

Via G. Govone, 11 – ALBA

Tel. 0173 292 470

cultura@comune.alba.cn.it

 

InfoHZone

P.le Beausoleil, 1 (Parco Sobrino) – ALBA

infohzone@comune.alba.cn.it

Tel. 0173 284891

 

www.comune.alba.cn.it

www.provincia.cuneo.it

www.serviziocivile.gov.it

X