CHERASCOALBABRALANGHEROERO

W la librità”: riparte il progetto di biblioteca diffusa “Leggere Ovunque

Parole tra Langhe, Roero e Monferrato, in occasione della settimana di promozione della lettura

In occasione della Settimana per la promozione della lettura, in calendario dal 21 al 27 marzo, riparte il progetto di biblioteca diffusa “Leggere Ovunque”, promosso – con il contributo di Regione Piemonte, Fondazione CR    C e Fondazione CRT – dal collettivo Associ&Rete in partenariato con TabUi, Social Wood – Falegnameria Sociale del Carcere di Alessandria e, a partire da quest’anno, con Big Bench Community Project.

“W la librità” è il titolo scelto per celebrare l’iniziativa con una serie di appuntamenti che ruotino intorno alla data del 24 marzo, giorno in cui dal 2009 ricorre la Giornata nazionale per la promozione della lettura, istituita per rafforzare il ruolo della lettura quale strumento insostituibile per lo sviluppo e la diffusione della cultura. Per tutta la settimana, dal 21 al 27 marzo operatori e volontari di Comuni, biblioteche e librerie coinvolti nel progetto organizzeranno molteplici attività tra le quali momenti di lettura, corsi di scrittura, presentazioni di libri, passeggiate letterarie e seminari di sensibilizzazione per adulti e bambini.

Sono 14 i Comuni coinvolti, per un totale di 23 eventi sul territorio: Alba, Cherasco, Diano d’Alba, Grinzane Cavour, Guarene, Monforte d’Alba, Montelupo Albese, Neive, Priocca, Roddi, Santo Stefano Belbo, Serralunga d’Alba, Sinio, Treiso. Significativa è poi la collaborazione attiva di alcune importanti realtà locali, quali Fondazione Cesare Pavese, Libreria Milton, Teatro di Tela, associazione Donchisciottesiamonoi, collettivo Crisalide, collettivo Malpensanti e collettivo Making of Love. Ospiti d’eccezione, inoltre, saranno Oscar Barile, Simona Colonna, Gabriella Mosso, Anna Maria Dalmasso e Alberto Tortoroglio.

Gli eventi sono aperti al pubblico e gratuiti, mentre alcuni appuntamenti sono riservati agli studenti delle scuole. Il programma dettagliato è disponibile online sul sito www.leggereovunque.it.

“L’iniziativa rientra all’interno del progetto di biblioteca diffusa lanciato dal nostro collettivo lo scorso anno, con l’obiettivo di mettere in rete Comuni e realtà culturali di vario genere – commenta Anna Rovera, presidente di Associ&Rete –. Nel 2021 abbiamo installato le prime casette per il bookcrossing in spazi e luoghi non convenzionali, per permettere di apprezzare un buon libro mentre si ammira un paesaggio, una vecchia chiesa, una vigna. Oggi le casette di bookcrossing sono 28, tutte geolocalizzate. A breve se ne aggiungeranno altre, a partire da Corneliano d’Alba, Monteu Roero (presso Cascina Cortassa) e Treiso”.

La mappa della biblioteca diffusa è visionabile scaricando l’applicazione tabUi. Una novità di quest’anno, con la rete che comincia ad allargarsi su tutta la Regione Piemonte, è la partnership con la Big Bench Community: a febbraio è stato lanciato un contest gratuito per destinare alcune casette agli enti promotori delle Panchine Giganti, e presto saranno inaugurate le casette di Camagna Monferrato, ai piedi della Big Bench n. 119, e a Ciriè, nei pressi della Big Bench n. 43.

La rete di “Leggere Ovunque” si propone di diventare un megafono per le attività di promozione della lettura ideate da Comuni, biblioteche, scuole, associazioni, teatri e appassionati di cultura, con un calendario condiviso visitabile sulla pagina Facebook (www.facebook.com/LeggereOvunqueBibliotecaDiffusa).

L’adesione al progetto è sempre aperta. Per informazioni, scrivere a info@associerete.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button