Dal CuneeseCRONACA

Volontario del soccorso alpino travolto da una valanga a Garessio 2000

E’ stato travolto da una valanga che si è staccata nella zona degli impianti sciistici di Garessio 2000, alle pendici del monte Mussiglione. È salvo ma ferito il volontario del soccorso alpino piemontese investito dal distacco di neve di piccole dimensioni.  Il fatto è avvenuto ieri sabato 11 dicembre: Giornata Internazionale della Montagna. L’allarme è  scatto  intorno alle 16.30. Il volontario del soccorso alpino non è rimasto sepolto dalla neve ma  è comunque stato investito e trascinato dalla massa che si è staccata dalla montagna.

Nonostante fosse ferito è stato in grado di chiamare da solo i soccorsi indicando ai colleghi della centrale il punto in cui si era staccata la valanga. Le squadre dei soccorsi lo hanno raggiunto a bordo dell’eliambulanza del Servizio Regionale del 118. Lo hanno recuperato e trasportato in ospedale con un trauma toracico ma vivo e non in gravi condizioni. Altre squadre hanno poi verificato che non ci fossero altre persone coinvolte nella valanga.  il ferito, residente a Garessio, si trovava poco sotto gli impianti da sci, una zona che gli appassionati in questo periodo dell’anno frequentano spesso con le pelli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button