LettereRUBRICHE

Volontari che salvano i nostri tesori: l’impegno del montatese Massimo Ferraresi

Massimo Ferraresi è un attivo montatese, ex presidente della Pro Loco e non nuovo ad attività di volontariato. L’ultima, in ordine di tempo, è stata il restauro delle 18 stele votive (con le 36 relative facciate) che circondano la Croce Luminosa al Santuario dei Piloni e della lapide in memoria dei caduti della prima guerra mondiale posta nel cimitero comunale.
Per quanto riguarda i cippi- ci ha spiegato Massimo -ho accettato una richiesta del capogruppo degli Alpini di Montà Antonio Costa. L’ho fatto con orgoglio e rispetto, nella speranza di contribuire a mantenere vivo il ricordo dei giovani caduti e dispersi in Russia. Il restauro della lapide al cimitero, invece, è stata una mia iniziativa fondata comunque sulla stessa motivazione. Ho chiesto al comune il permesso per fare i lavori e me lo hanno accordato con entusiasmo. Per fortuna sono riuscito a concludere entrambi i lavori prima del grande caldo estivo: i monumenti sono stati pronti per essere ammirati dai tanti turisti che ormai vengono in paese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com