Volley B1: per le Libellule vittoria di altissima qualità

0
26

Febe Faure Rolland e Marialivia Rolando al palleggio, Caterina Fantini e Galizia Aurora liberi, capitan Eleonora Batte, Nicoletta Rivetti, Susanna Occelli e Samantha Capella al centro, Anastasia Scarabottini, Giulia Macagno, Francesca Bianco, La Rosa Serena, Ndoja Melissa in banda, Olimpia Cicogna opposto.

Scontro diretto per due formazioni che frequentano le stesse zone in classifica generale. Le Libellule ospitano le ragazze di Villa Cortese – MI. Indisponibile la Libellula Arena, la partita si disputa nell’impianto comunale di Bandito – Bra, campo sconosciuto anche alla più parte delle padrone di casa.
Il sestetto è quello delle ultime partite con Faure al palleggio, Fantini libero, Cicogna opposto, Batte e Rivetti al centro, Scarabottini e Bianco alle bande.

E la partita comincia con un netto predominio delle milanesi che impongono il ritmo alla partita.
Lualdi in regia e Ferravante ed Elli portano subito al largo la squadra ospite, ma in particolare Batte e Cicogna con la regia di Faure ribattono colpo su colpo fino al sorpasso Libellula per 21-18.
Sembrerebbe fatta ma le ospiti rientrano ed un errore arbitrale grossolano (segnalato onestamente anche dall’allenatore ospite) regala il match ball al Villa Cortese che non declina l’invito e chiude il set.
Si riparte al secondo, con un punto a punto che vede questi parziali: 8-7, 15-16, 21-20, fino alla minifuga delle Libellule. Ancora una volta un grossolano errore arbitrale riapre il set alle ospiti, ma le Libellule questa volta graffiano e porta il set a casa 31-29.
Terzo set fotocopia, punto a punto con questi parziali: 8-5, 15-16, 19-21. Colpo di reni finale delle Libellule che chiudono 25-23.
Quarto set con fuga delle ospiti rintuzzata dalle Libellule: 6-8, 11-16, 19-21. Sorpasso Libellula e, sul 24-23, ancora una volta arbitro protagonista che non assegna la palla a terra per la chiusura del set, ma sulla successiva azione le milanesi pareggiano. Vantaggi altalenanti fino al 28-30 finale che apre le porte al tie break.
E a questo punto sono le Libellule a mettersi davanti con grande piglio, dando proprio la sensazione della sicurezza per portare a casa il risultato:10-5, 12-9, fino al 15-15 finale che vale il 3-2.

Una partita di altissimo livello, con una Cicogna superstar con 41 punti e dall’altra Elli 26 e Ferravante (soprannominata Flying woman dai tifosi della Libellula) 25 punti che le sono valsi l’onore delle armi da parte del nostro presidente.
Da sottolineare anche l’ottima prova in regia di Faure Rolland che, dopo una settimana fisicamente difficile, è entrata in campo senza remore ed ha giocato una delle sue migliori partite.

Libellula Banca CRS – GSO Villa Cortese 3-2
23-25, 31-29, 25-23, 28-30, 15-10

Prossimo appuntamento sabato 16 dicembre a Torino alle 17:30 contro l’Ascot Moncalieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui