More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Volley B1/F: Vittoria in trasferta per le Libellule contro il Volley Parella

    spot_imgspot_img

    “Una partita particolare” per le Libellule e per le parelline: molta la storia condivisa e molti gli ex, a partire da coach Barisciani, che l’anno scorso guidava le parelline ai play off, assieme a Olimpia Cicogna e Caterina Fantini, che ritrovavano le ex compagne di squadra sul parterre di corso Svizzera.

     

    Per Libellula, più in generale, l’ennesima trasferta su un campo su cui mai ci si è imposti, i punti strappati al Parella sono sempre e solo stati casalinghi.
    Tutte queste premesse e la conseguente rivalità sportiva, ottimamente stemperate da un ottimo rapporto tra due società corrette, con ottimi rapporti sia ai vertici che tra gli operatori.
    Insomma, le premesse per una serata di sport di alto livello!

    Il sestetto delle Libellule è: Faure, Batte, Rivetti, Scarabottini, Bianco, Cicogna e Fantini libero.

    Le parelline partono aggressive, imponendo un predominio territoriale: servizio forzato e attacchi soprattutto dal centro e dall’opposto Colombino, ottima giocatrice.
    Parella prende il largo fino a un +8 ma le Libellule non ci stanno e recuperano fino al 22-23. Poco lucide sul finale, le Libellule non concludono l’ottimo recupero, lasciano il set alle padrone di casa, ma entrano in campo ben determinate nel secondo set, dove prendono loro il largo fino a tutto lizzare quel 20-25 finale che rimette in parità il match.

    Si sarebbe detto che ormai la formula si è trovata e che la partita sia ormai in discesa, ma al cambio campo si ripresenta lo scenario del primo set: parelline in fuga e Libellule in rincorso da un abissale -9. Di nuovo, lo svantaggio viene pressoché colmato, ma sul finale le Libellule si disuniscono e lasciano il set alle avversarie.

    Cambio campo e cambio di scenario: libellule in fuga senza scampo per le padrone di casa. Set facile come testimonia il 15-25 finale. Tutti pensano ad una macumba che affligge il campo di sinistra, viste le prestazioni da quel lato del parterre per entrambe le compagini.

    Con questo incubo si arriva alla lotteria del tiè break, che magicamente dissolve questo segno delle cabala.
    Punto a punto, con le due squadre attente e vogliose di portare a casa il match. Cambio campo sull’8-7 per le parelline – e gli scongiuri dei tifosi Libellula, i famosi Dragonfly! – e si riparte per la seconda metà del tiè break.
    Qualche errore di troppo e le Libellule si ritrovano sul 14-12 per le avversarie e due match-ball, ma stringono i denti e gettano il cuore oltre l’ostacolo. Si impatta al 14-14 e si chiudono i successivi due punti per il 14-16 finale e la vittoria per 2-3 con punto di una favolosa Olimpia Cicogna, che lascia il suo vecchio parterre con un bottino di 33 punti personali e una prestazione da categoria superiore.

    Volley Parella – Libellula Banca CRS 2-3
    25-23, 20-25, 25-21, 15-25, 14-16

    Prossimo appuntamento sabato 09 dicembre in casa alle 21 contro il GSO Villa Cortese, squadra che ci precede di un’incollatura in classifica.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio