ALBAAttualità

Visita, ama, rispetta: domenica 8 marzo le pulizie di Primavera in Langhe e Roero

ALBA – Saranno le “Pulizie di primavera” a caratterizzare la giornata di domenica 8 marzo 2020, quando torneranno in campo i volontari della Protezione civile della Provincia di Cuneo per la terza edizione della campagna “Visita, Ama, Rispetta. Aiutaci a proteggere i nostri paesaggi Unesco”.

Con l’avvicinarsi della bella stagione, si rinnova l’appuntamento con la progettualità corale finalizzata alla tutela dell’ambiente e della bellezza del nostro territorio.

Dopo il successo della prima edizione nel 2018 e la prosecuzione nel 2019, l’iniziativa riparte quest’anno in un periodo climatico che descrive un anticipo di primavera e che, ci si augura, possa favorire l’attività dei tanti volontari impegnati nei vari comuni a ripulire le strade e migliorare l’aspetto del paesaggio.

Il progetto è voluto da Associazione Commercianti Albesi, Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, Ente Turismo Langhe Roero Monferrato, con il supporto dell’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, della Regione Piemonte Assessorato al Turismo, di Ascom Bra e con l’ausilio dei partner tecnici Protezione Civile della provincia di Cuneo e Coabser.

Il dispiegamento di forze è imponente e coinvolge principalmente le squadre di volontari della Protezione civile, ma saranno bene accolti tutti coloro che vorranno unirsi e che potranno farlo prendendo contatto con il locale referente della Protezione civile, facendo eventualmente riferimento al Comune di residenza.

L’inizio della primavera è un momento fortemente simbolico: da un lato, il risveglio della natura preannuncia la bella stagione e favorisce le attività all’aria aperta, dall’altro rappresenta l’avvio della stagione turistica, in un’area, come quella Unesco, beneficiata da un’alta qualità della domanda e dell’offerta. Una realtà economica che va supportata da un ambiente adeguatamente decoroso ed accogliente. Senza dimenticare, ovviamente, il valore educativo del “prendersi cura” dei luoghi nei quali si vive e lavora, un valore prezioso per tutta la cittadinanza.

Domenica 8 marzo, dunque, l’obiettivo sarà liberare le banchine stradali dall’immondizia e garantire così, oltre che un doveroso decoro, anche la sicurezza dei fossi in occasione di fenomeni atmosferici intensi, nonché contribuire alla manutenzione delle strade, così difficoltosa e onerosa in questi anni di scarse risorse per gli enti pubblici ai quali è demandata.

“Ringraziamo i volontari della Protezione civile provinciale – sottolinea Elisabetta Grasso, direttore del Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero – che anche quest’anno saranno presenti con il loro prezioso apporto. “Visita, Ama, Rispetta” è un’iniziativa ormai consolidata e sempre necessaria, per radicare in ciascuno l’amore per il proprio territorio ed innescare riflessioni ed azioni virtuose volte a determinare un contesto di bellezza ed educazione nel quale vivere, lavorare ed accogliere i turisti».

“Ancora una volta sosteniamo “Visita, Ama, Rispetta.”, – dichiara il presidente A.C.A. Giuliano Viglione -, un’iniziativa che sta dando frutti e in qualche caso ha generato positive emulazioni nei singoli comuni del territorio. Non possiamo consentire che il nostro paesaggio venga sporcato dall’inciviltà, tanto più ora che il riconoscimento Unesco inizia a dare frutti concreti anche sotto il profilo economico».

 

.

 

 

 

 

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Apri chat