Vicepresidente di Confindustria Cuneo in polemica con la Boldrini

E’ Duilio Paolino, imprenditore vicepresidente di Confindustria Cuneo, il passeggero a cui Laura Boldrini avrebbe «soffiato» il posto in prima fila su un volo Alitalia Roma-Genova domenica scorsa. L’ennesimo “caso” che ha visto sollevarsi polemiche mediatiche attorno all’ex presidente della Camera.

L’onorevole di Liberi e Uguali ha dichiarato all’Ansa: «Mi sono seduta a bordo, come è normale che sia, nel posto indicato dalla carta d’imbarco ottenuta con check-in online 24 ore prima del volo. Non è intervenuto nessuno della compagnia area per assegnarmi un posto di favore e non c’è stata nessuna discussione con la mia scorta, visto che la scorta non c’era. Come lo vogliamo chiamare un sito che pubblica due bufale in un solo articolo?». Il riferimento è quanto pubblicato ieri da “Biella News” e ripreso da numerose altre testate on-line prima che sulla stampa.

Secondo “Il Giornale”, per esempio, Paolino avrebbe pagato un sovrapprezzo per la prima fila ma al suo arrivo sull’aereo sarebbe stato spostato indietro, in 19ª fila, con la giustificazione che il posto da lui prenotato spettava a un passeggero disabile. Sempre secondo Paolino, però, su quella poltrona era seduta la Boldrini.

Di qui le proteste con il personale di bordo e l’indignazione circolata via Internet verso «persone che, come ho fatto io, potrebbero sedersi nei posti dove si siedono tutti, visto anche che non pagano». Paolino ci è andato giù pesante e ha aggiunto: «So come funziona. La segreteria dell’onorevole chiama l’ufficio della Camera preposto per le prenotazioni aeree dei parlamentari, prendono i posti che vogliono anche se sono occupati e fanno spostare la gente. Dico solo una cosa: sarebbe ora che la Boldrini e gli altri iniziassero a viaggiare anche loro nei sedili di dietro, magari capirebbero di più il Paese».

Tutto falso secondo la Boldrini che ha smentito la ricostruzione di Paolino e accusato di fare fake news i giornalisti che l’hanno ripresa.

Intanto ancora l’Ansa ha informato che “come appreso da fonti aziendali Alitalia avrebbe avviato un’indagine interna sul caso”. E la stessa compagnia aerea avrebbe rimborsato a Paolino il costo del biglietto.

X