Viabilità e servizi fra i primi impegni della nuova Amministrazione

Presto il ripristino di uno sportello bancomat

La viabilità sarà una delle priorità dell’Amministrazione comunale di Verduno guidata da Marta Giovannini, neo eletta sindaca del paese dopo la vittoria del 26 maggio nella quale ha superato il primo cittadino uscente Alfonso Brero.

La viabilità riguarda non solo le strade comunali, ma anche quelle provinciali, sia quella che collega il paese con Roddi sulla cresta della collina, sia la ben più trafficata strada 7. Inoltre, nel programma amministrativo di questa maggioranza c’è anche il potenziamento dei servizi per la cittadinanza.

«La prima cosa che farò a brevissimo è il ripristino di uno sportello bancomat, che mancava da anni e che riavremo anche grazie all’azione dell’Uncem» – dice Giovannini. In generale la nuova Amministrazione si propone un’azione costante nel tempo. «Il nostro obiettivo è quello di portare a termine un’opera pubblica ogni anno, nell’interesse della cittadinanza, ovviamente nei limiti di quanto permettono le casse civiche. Non intendo aspettare la fine del mandato per completare i cantieri. E ci sarà grande attenzione per lo sviluppo del turismo e delle manifestazioni».

L’elezione di Giovannini è stata salutata con favore anche da un esponente politico di primo piano del suo partito, il Partito Democratico. Matteo Renzi nella consueta e-news sul suo sito ha scritto a commento della tornata elettorale: “Ma anche i territori piccoli fanno la differenza: un’avvocatessa che si impegna con noi da anni, Marta Giovannini, ha vinto nelle Langhe a Verduno, piccolo comune ma con una meravigliosa qualità di vita, vino e cibo. È la vittoria del modello civico, inatteso”. Renzi verrà nel paese langarolo per presentare il suo ultimo libro, lo garantisce la neoeletta sindaca, «ma non sappiamo ancora dire la data» – conclude.

X