ROERO NORDVezza d'AlbaROERODal Comune

Vezza d’Alba: Una partnership in nome del tartufo per aumentare l’appeal turistico

Il consigliere vezzese Gianpaolo Battaglino ha partecipato all’assemblea dei soci dell’Associazione Città del Tartufo. In questa occasione ha stretto rapporti di collaborazione fattivi con comuni italiani, che condividono con Vezza l’organizzazione di fiere del tartufo, ma anche realtà sociali, economiche, rurali e culturali simili. Sul piatto c’era la discussione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnnr), per ciò che concerne la valorizzazione di iniziative di promozione culturale e tartuficola del territorio. «Se tutto questo si è concretizzato – spiega il sindaco Carla Bonino – è grazie alla nostra adesione all’associazione Città del Tartufo, che ci permette di collaborare con altre realtà regionali nell’organizzazione della fiera». Cosa potrebbe sfociare da questa collaborazione? Rendere Vezza sempre più turistica. «Abbiamo atteso di realizzare negli anni lavori pubblici – aggiunge il sindaco – con l’obiettivo di migliorare l’aspetto e l’accoglienza del nostro centro storico e allo stesso tempo di ideare offerte turistiche, paesaggistiche e culturali ai visitatori. Tra le opere realizzate ricordiamo il Belvedere del Municipio, la riasfaltatura di molte strade, ma anche il progetto “Vezza è Colore”, grazie al quale gli ingressi alla Villa appaiono variopinti e apprezzabili agli occhi. Il gradimento di queste iniziative ci spinge a proseguire su questa strada, puntando sul decoro urbano, sulla riqualificazione di piazza San Bernardo, di Bricco San Martino e della Confraternita. Con il Museo Naturalistico sempre più ricco e con una rete di sentieri sempre più variegata, il nostro paese vanta una buona accoglienza turistica. Molto resta da fare, ma l’entusiasmo non manca».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button