LANGA DEL BAROLOLANGHEVerdunoDal Comune

Verduno: Occorre l’Asti-Cuneo gratis per raggiungere l’ospedale

Il sindaco Giovannini ne ha parlato al ministro dei Trasporti

VERDUNO – I problemi di viabilità del Comune di Verduno, legati alla presenza dell’ospedale Ferrero nel territorio del paese, sono stati presentati nei giorni scorsi dal sindaco Marta Giovannini al Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini. “Nei giorni scorsi, anche come sindaco di Verduno, ho avuto un interessante colloquio con il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Enrico Giovannini – ha esordito la prima cittadina del paese langarolo –. Ho così potuto esporre al Professore i problemi del nostro Comune, oggi sede di un importante Ospedale: dalla necessità che l’autostrada sia gratuita per chi accede alla struttura ospedaliera, all’esigenza che il traffico sulla Strada provinciale 7 venga davvero decongestionato, magari con lo spostamento della stessa provinciale 7 – da noi già richiesto – prima che si giunga alla strozzatura di Borgata Molino, dove è diventato quasi impossibile immettersi per chi arriva da Verduno e dalla Langa. Ho richiamato anche le istanze presentate dal nostro Comune nella Conferenza di Servizi di dicembre 2021”. Il sindaco ha proseguito con un appello al completamento dell’Asti/Cuneo: “Il Ministro e’ stato molto disponibile e ho potuto spiegare la necessità di evitare che il traffico continui a gravare sulle nostre strade di campagna, diventate oggi scorciatoie per gli automobilisti e perfino per i mezzi pesanti che non intendono prendere la strada provinciale 7, ingolfata dal traffico, e che poi causano incidenti ignorando i divieti. Anche per questo l’Autostrada è necessaria e deve essere realizzata, certamente nel migliore di modi – come abbiamo sempre richiesto – ma terminata. Riteniamo che la At/Cn non possa essere nuovamente rinviata, come si dice, a “babbo morto”. Chi vuole questo sbaglia e danneggia il nostro territorio e il nostro paese”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button