Verduno: a bilancio «bloccate» le imposte locali

115
Nella foto, il municipio di Verduno.

VERDUNO – E’ stato approvato dal Consiglio comunale il bilancio previsionale 2017 di Verduno. In primo luogo va detto che le imposte di competenza civica non sono aumentate. Quindi resta confermata la non applicazione dell’addizionale dell’Irpef, che l’Amministrazione langarola vanta ormai da diversi anni.
Per quanto riguarda le altre tasse, la Tari, l’imposta sui rifiuti è confermata con le stesse caratteristiche degli anni scorsi. La Tasi per i fabbricati rurali a uso strumentale resta all’uno per mille, mentre non c’è sulla seconda casa. Per queste si applica l’Imu nella misura del 10 per mille che vale anche per le aree fabbricabili e i terreni agricoli.
Per quanto riguarda le opere pubbliche al momento il Comune resta prudente, è in programma prossimamente il potenziamento della rete di illuminazione e l’intervento di sostegno del versante del Belvedere.
La delibera è passata con i voti della maggioranza e l’astensione della minoranza.