ALBANarzoleBRAROERO SUDCanaleCHERASCOROERO NORDMonticello d'AlbaLANGHESanto Stefano RoeroROEROALTA LANGARodelloLANGA DEL TANAROSanità

Ventuno nuovi OSS grazie a Fondazione CRC e alle RSA del territorio

Da sempre figura professionale fra le più richieste sul territorio, gli Operatori Socio Sanitari negli ultimi mesi hanno assunto una valenza strategica per l’intero sistema sanitario.
Al termine di un impegnativo percorso formativo di mille ore, nelle scorse settimane hanno conseguito la Qualifica Professionale 21 nuovi Operatori Socio Sanitari, grazie al corso della divisione Healtcare di Apro Formazione co-finanziato dalla Fondazione CRC e dalle seguenti RSA:
  • CONSORZIO SINERGIE SOCIALI di ALBA;
  • COOPERATIVA ASSO di ALBA;
  • COTTOLENGO di ALBA;
  • OTTOLENGHI di ALBA;
  • PROGETTO EMMAUS di ALBA;
  • COOPERATIVA OPERA di ASTI;
  • RESIDENZA MARIO FRANCONE di BRA;
  • NUOVA ASSISTENZA di CANALE;
  • OSPEDALE di CHERASCO;
  • RSA SANTISSIMO CROCIFISSO di LA MORRA;
  • RSA MARGHERITA FARINASSO di MONTICELLO;
  • CASA FAMIGLIA di NARZOLE;
  • FONDAZIONE SANTI LORENZO E TEOBALDO di RODELLO;
  • LE ACACIE di SANTO STEFANO ROERO;
I corsisti si sono distinti per l’abnegazione al lavoro dimostrata operando come stagisti nelle RSA durante l’emergenza Covid 19, al punto che, una volta qualificati, le strutture del territorio li hanno inseriti in organico.
Anche i 24 allievi di un secondo corso OSS di Apro, finanziato da Regione Piemonte e FSE, al termine del percorso hanno ricevuto numerose offerte di lavoro, a testimonianza di come questo profilo professionale sia fra quelli con i migliori esiti occupazionali.
Dopo i 45 qualificati dello scorso anno, Apro Formazione sta proprio in questi giorni selezionando i nuovi candidati per l’edizione 2020/2021 del corso OSS GRATUITO in partenza a Novembre 2020
Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Apri chat