Venerdì 7 dicembre la Festa Sociale della Famja Albeisa

87

ALBA La festa sociale, tradizionale appuntamento di inizio dicembre per la Famija albèisa, si terrà nella chiesa di San Domenico in un doppio appuntamento, venerdì sera 7 dicembre con Il Laboratorio Teatrale “gogabigoga” di Bra, che presenterà: “Salvami! Il grido della terra“ recital liberamente tratto dall’Enciclica di Papa Francesco “Laudato Sii” ingresso libero al pubblico.

Questo invece il programma di sabato 8 dicembre presso il palazzo storico della Famja Albeisa in via Pierino Belli, 6:

  • Accoglienza dei soci, dei loro familiari ed amici
  • Saluto del presidente Antonio Tibaldi e proiezione dei momenti significativi dell’attività sociale
  • Consegna della Targa al borgo cittadino “dei Brichet” vincitore del Palio 2017 saranno presenti figuranti e costumi del borgo cittadino “della Moretta” vincitori del Palio 2018
  • Consegna dell’attestato di “Socio Onorario” a Giandomenico Genta
  • Da un’idea di Radio Alba in collaborazione con la Famija Albeisa: Bruno Murialdo, Marcello Pasquero e Claudio Rosso, con la consulenza storiografica di Gigi Cabutto presentano:“UOMINI E SAPERI PER UNA CUSTODIA DI IMMAGINI E RACCONTI SULLE COLLINE UNESCO” Proiezione del video di presentazione della prima fase dell’opera con immagini suggestive e il racconto dei personaggi che hanno contribuito a traghettare Langhe e Roero dalla Malora fenogliana al riconoscimento Unesco.
  • Simona Colonna al violoncello: “l’Inno della Famija“ … dalle note e da un’idea di Simona Colonna è presentato il nuovo inno sociale.

Il momento della festa sarà animato dagli attori Oscar Barile e Paolo Tibaldi: interventi dialettali sull’… abitare il piemontese” sottolineature musicali di Simona Colonna.

Ore 11,30 nella sala di rappresentanza della sede: aperitivo offerto dalla Famija con stuzzichini dello Chef Maurizio