DoglianiLANGHELANGA DI DOGLIANIEventi

Venerdì 29 ottobre Barolo & Co” si presenta alla “Bottega del Vino di Dogliani

Il territorio che interessa la produzione del Dogliani Docg è rappresentato da 21 comuni che collegano la vicina zona del Barolo  al Monregalese e alla Langa Cebana. Una grande area collinare che va dai 350 metri di Dogliani  ai 750 metri di Murazzano.

Langa autentica , fatta non solo di vigne  ma anche di boschi, noccioleti, prati e seminativi.

Qui lo spopolamento degli anni dell’industria ha lasciato posto a terre incolte e all’avanzata dei boschi…  In realtà ha anche preservato il territorio dal cemento e dalle brutture ed oggi offre nuove ed interessanti opportunità.

Il cambiamento climatico  ha reso queste colline luogo ideale per la coltivazione di diversi vitigni che un tempo non sarebbero andati a giusta maturazione: per altri vitigni è ancora di salvezza per mantenere freschezza e fragranza.

Il turismo che cerca luoghi tranquilli e incontaminati dove fare camminate o pedalate ha scoperto un tesoro nelle nostre colline ed è in continua crescita.

Le nocciole coltivate in alta collina  possono vantare qualità imbattibile e meno incidenza di gelate primaverili.

Nel territorio abbiamo la Denominazione di Origine Protetta “Murazzano”, che vanta lunga tradizione nella produzione nel formaggio e detiene gli ultimi  capi della razza di pecore Langhetta.

Possiamo vantare allevamenti di razza bovina Piemontese , carne di altissimo livello.

La presenza di alte percentuali di boschi assicura biodiversità e , non ultimo, la raccolta di tartufi.

Terra dunque di grandi prospettive che si presta ad un interessante sviluppo .

Ma che futuro vorremmo per queste terre?  E soprattutto, cosa possiamo fare per avere una crescita equilibrata che interessi tutto il territorio in modo omogeneo?

Prenderemo spunto dall’articolo principale di Barolo & Co. dedicato al vino e al territorio Dogliani Docg per sviluppare alcuni ragionamenti e considerazioni .

Interverranno:

-Giancarlo Montaldo direttore rivista Barolo & Co

-Anna Maria Abbona produttore e presidente della Bottega del Vino Dogliani docg

-Davide Viglino direttore Vignaioli Piemontesi

-Enrico Rivella biologo ed esperto di paesaggio di Langa

Coordinamento di Teresa Enrica Baccini giornalista specializzata

Ingresso libero

In funzione della limitata disponibilità di posti, è necessario prenotare la propria presenza via mail(info@ildogliani.it), o telefonicamente (0173 742260 oppure 3312829277).

Per partecipare occorre essere muniti di un certificato verde in corso di validità ( green pass o tampone).

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button