BRAScuola

Venerdì 29 aprile cerimonia di laurea per 26 studenti provenienti da 12 paesi

Venerdì 29 aprile, nel corso della mattinata, 26 studenti internazionali discutono le loro tesi di laurea. Otto concludono il corso di laurea Magistrale in Food Innovation & Management e diciassette il corso di Laurea triennale in Scienze e Culture Gastronomiche.

I neo gastronomi provengono, oltre che dall’Italia, da Austria, Brasile, Colombia, Cuba, Francia, Germania, Giappone, India, Olanda, Stati Uniti, Sudafrica.

La cerimonia di proclamazione si tiene nel pomeriggio, a partire

Laurea Magistrale in Food Innovation & Management

Fabio Caratto, 25 anni da Caramagna Piemonte (CN), discute la tesi dal titolo: “La blockchain per lo sviluppo sostenibile del settore agrifood: un’analisi multidisciplinare e il caso Foodchain”, relatrice la prof.ssa Donatella Saccone.

Martina Campoli, 24 anni da Carrara (MS), discute la tesi dal titolo: “Percezione delle piattaforme eCommerce nel settore Ho.Re.Ca: il caso Deliveristo”, relatrice la prof.ssa Maria Giovanna Onorati.

Anish Ahuja, 24 anni dall’India, discute la tesi dal titolo: “Perception of Spices in Europe – a cross cultural study between Italy and India”, relatrice la prof.ssa Luisa Torri.

Elisa Talpo, 24 anni da Sagliano Micca (BI), discute la tesi dal titolo: “La Circular Economy for Food come vettore di sostenibilità nei sistemi agroalimentari: il caso di cinque filiere piemontesi”, relatore il prof. Franco Fassio.

Shoko  Takahashi, 31 anni dal Giappone, discute la tesi dal titolo: “The Future of Japanese Cuisine: a Philosophical Holistic Approach to Food”, relatore il prof. Nicola Perullo.

Isaac Enrique Perez Borda, 30 anni dalla Colombia, discute la tesi dal titolo: “A taste of/for sustainability: an alternative for relating to food, and each other”, relatore il prof. Nicola Perullo.

Carmen Joy Surana, 31 anni dagli Stati Uniti, discute la tesi dal titolo: “The rise of cauliflower based frozen food products: in relation to feminist theory, culinary capital, and consumer culture in the United States”, relatore il prof. Michele Filippo Fontefrancesco.

Francesca Auricchio, 25 anni da Salerno, discute la tesi dal titolo: “Il Fine Wine come investimento. Il caso Oeno”, relatore il prof. Carmine Garzia.

Corso di Laurea Triennale in Scienze e Culture Gastronomiche

Julia Aleixo De Oliveira, 22 anni dal Brasile, discute la tesi dal titolo: “Mandioca travels: poisonous super food and colonialism”, relatore il prof. Simone Cinotto.

Filippo Cavallero, 22 anni da Castiglione Torinese (To), discute la tesi dal titolo: “Studio degli stili alimentari della popolazione studentesca torinese: identificazione dei principali driver per futuri corsi di educazione alimentare”, relatrice la prof.ssa Maria Giovanna Onorati.

Dominic Alexander Van Asseldonk, 24 anni dall’Olanda, discute la tesi dal titolo: “Smallholder farmers’ perception of pest management and the agroecological approach on banana weevil, cosmopolites sordidus, in Mukono District, Uganda”, relatrice la prof.ssa   Paola Migliorini.

Morakeng Calvin Makgaila, 33 anni dal Sudafrica, discute la tesi dal titolo: “National School Feeding Program: investigating the social and nutritional values of school feeding scheme in South Africa”, relatore il prof. Paolo Corvo.

Jonas Jakob Pfannenstiel, 24 anni dalla Germania, discute la tesi dal titolo: “Meaning of short food supply chains for sustainable development of food systems and ways for their improvement: cases of Italy and Germany”, relatrice la prof.ssa Natalia Rastorgueva.

Chiara Corona, 22 anni da Quartucciu (Ca), discute la tesi dal titolo: “Identità fluida. Analisi storica per un percorso di apertura e comprensione attraverso il Panino Italiano ”, relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Laura Beatriz Montes De Oca Vázquez, 22 anni da Cuba, discute la tesi dal titolo: “Comprehensive evaluation of the implementation of Slow Farms in Cuba. Potentialities at the community level      ”, relatrice la prof.ssa Paola Migliorini.

Francesco Nicolai, 25 anni da Brescia, discute la tesi dal titolo: “Il sidro in Italia: scenari, mercato e prospettive”, relatore il prof. Damiano Cortese.

Anna Katharina Gandl, 29 anni dall’Austria, discute la tesi dal titolo: “Women’s role in the field of Gastronomy”, relatrice la prof.ssa Maria Giovanna Onorati.

Brenda Alloa Casale, 22 anni da Francia/ Principato di Monaco, discute la tesi dal titolo: “Alterata percezione corporea e disturbi del comportamento alimentare: come uscire dal circolo vizioso?”, relatore il prof. Simone Cinotto.

Francesca Saulle, 22 anni da Genova, discute la tesi dal titolo: “Mangiare con il naso: come l’olfatto retronasale contribuisce al sapore del cibo”, relatrice la prof.ssa Gabriella Morini.

Giorgio Baroni, 23 anni da Coriano (RN), discute la tesi dal titolo: “Le Nozze del Porco”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Dafne Rizzo, 23 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “Il potenziale contributo dell’agricoltura urbana per la sovranità alimentare. Lo studio di caso di Orti Generali”, relatore il prof. Michele Antonio Fino.

Mizgin Dogru, 29 anni dalla Germania, discute la tesi dal titolo: “For an Anthropology of Hunger Relief”, relatore il prof. Michele Filippo Fontefrancesco.

Edoardo Martini, 22 anni da  Torino, discute la tesi dal titolo: “L’Economia Circolare nei Sistemi di Produzione Agroalimentari – Focus Caso Studio: Agricoltura Simbiotica – Erbalatte”, relatore il prof. Franco Fassio.

Carlo Vaccari, 24 anni da Genova, discute la tesi dal titolo: “C’è carne e carne”, relatrice la prof.ssa Roberta Cevasco.

Quirino Tedesco, 27 anni da Melizzano (BN), discute la tesi dal titolo: “Le vacche sacre della Ndrangheta: il bestiame come controllo del territorio”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Riceve inoltre il diploma di Master of Gastronomy: Creativity, Ecology and Education:
Maria Matias Contro, 34 anni da Valduggia (VC), che presenta la tesi dal titolo: “Project for Villa Aprilia: a school of pastoralism in the Alps, for re-thinking the figure of the pastore”, relatore il prof. Nicola Perullo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button