Dal SavoneseAttualità

Valle Bormida: la provincia di Savona spinge per la realizzazione del carcere

«E’ urgente risolvere il problema della mancanza di una struttura detentiva in provincia di Savona. Una vera e propria emergenza che dura ormai da troppo tempo, nonostante la presa di posizione da parte di parlamentari e amministratori locali». Per cercare di sbloccare la situazione i consiglieri provinciali Rodolfo Mirri, Massimo Niero e Mattia Fiorini hanno presentato un ordine del giorno in merito alla costruzione del nuovo carcere in Val Bormida.

«Il nuovo carcere rappresenterebbe una risposta ad un bisogno reale, una necessità per tutti gli operatori della giustizia, avvocati, magistrati e forze dell’ordine, nonché un’opportunità di mantenimento e rilancio per diversi segmenti economici ipoteticamente impegnati nel breve e medio termine nelle fasi esecutive della costruzione della struttura, con una ricaduta diretta ed indiretta in termini occupazionali e immobiliari» concludono i consiglieri Mirri, Niero e Fiorini.

Lo scorso 24 maggio è stato votato  un ordine del giorno in Consiglio regionale per stimolare il ministero competente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button