Dal CuneeseAttualità

Valico del Tenda, Bergesio promette: ripristino pronto per ottobre 2023

Segnatevi questa dichiarazione: «Nessuna interruzione nel cantiere del Colle di Tenda, sono stati accordati altri 10 milioni di euro per adeguare il costo dei lavori in variante in Francia e sono certo che sarà possibile ripristinare il collegamento rispettando il cronoprogramma. È un obiettivo del Governo». Lo ha detto il senatore ex sindaco di Cervere Giorgio Maria Bergesio, Lega, vicepresidente della commissione Attività Produttive a Palazzo Madama. Bergesio oggi, in occasione di Santa Barbara, ha partecipato alla santa messa officiata da Don Flavio Luciano sul cantiere della nuova galleria sopra Limone Piemonte. La cerimonia, presenti le maestranze, è stata organizzata dalla ditta Edilmaco, titolare dell’appalto dei lavori, e dal sindaco lionese Massimo Riberi. Al termine della funzione, il sacerdote ha impartito la benedizione.

 

Ieri, per fare il punto dei lavori, si è svolta a Nizza la conferenza intergovernativa Italia-Francia. Nel tunnel nuovo rimangono ancora 607 metri da scavare, 37 sul lato italiano e 570 su quello francese. «In media si scavano 3,5 metri al giorno, quindi entro fine marzo inizio aprile lo scavo sarà terminato. Mancheranno, a quel punto, impianti e raccordi che entro ottobre saranno realizzati» – si sbilancia ancora Bergesio. Nella galleria “storica”, già svuotata di tutti gli impianti e della segnaletica, proseguono intanto i consolidamenti propedeutici all’ampliamento, per portare l’alesaggio alle stesse dimensioni del nuovo. Sarà percorribile per l’estate del 2025. Per la realizzazione del ponte sul rio della Ca, subito dopo il tunnel sul versante francese, Bergesio continua: «Se le condizioni meteo dovessero rallentare le operazioni, è previsto un piano “b” che prevede di utilizzare la viabilità di cantiere e quindi di mantenere ottobre 2023 come data di apertura della strada».

 

«Con il sindaco di Limone abbiamo incontrato il viceministro Rixi che ci ha aggiornato sulla situazione del Tenda. Ringrazio il ministro alle Infrastrutture Matteo Salvini: dopo l’incontro al Mit l’iter dei lavori si è sbloccato e anche la partecipazione dell’attuale Governo alla conferenza con i francesi è stata molto più incisiva di quanto avvenuto in passato. Ho fiducia che l’opera possa finalmente essere completata e che la viabilità tra Italia e Francia venga finalmente potenziata» – ha concluso Bergesio.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button