Una targa per Gina Lagorio nella sua casa di Via Cavour a Bra

0
35
La scrittrice Gina Lagorio, pseudonimo di Luigina Bernocco, è scomparsa nel 2005. La foto è opera di Bruno Murialdo

BRA – Gina Lagorio, nom de plume di Luigina Bernocco, sarà ricordata da una targa al civico 12 di via Cavour a Bra. Qui la scrittrice, insegnante, animatrice culturale e consulente editoriale (oltre che parlamentare: fu eletta alla Camera nel 1987 indipendente nelle liste del Pci, il partito che il primo marito, partigiano ligure già membro del Cln, lasciò dopo l’invasione sovietica dell’Ungheria nel 1956) nacque nel 1922.

 

L’installazione l’ha decisa il Comune dopo l’impegno preso due anni fa, alle celebrazioni del centenario della illustre concittadina scomparsa nel 2005. Per la Giunta del sindaco Gianni Fogliato, la targa contribuirà a perpetuare «l’altissimo contributo» della Lagorio (foto Murialdo) in ambito culturale, ma anche di testimonianza civile nel nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui