ALBAAttualità
In primo piano

Una passerella 6 metri sopra Alba: la Ferrero realizzerà una sopraelevata tra l’ex Filanda e lo stabilimento

In via di riqualificazione l’ex deposito Farmea che ospiterà i nuovi uffici della Multinazionale

ALBA – E’ possibile che qualche lettore abbia notato che è in corso la demolizione, probabilmente parziale, dello stabile che, ormai anni fa, ha ospitato la “Farmea” storico magazzino e distributore di prodotti farmaceutici con sede ad Alba prima in via Galimberti e successivamente in via Pietro Ferrero. L’edificio è stato acquistato dalla Ferrero per diventare una nuova sede per gli uffici della multinazionale alimentare. Ma c’è di più.

La Commissione urbanistica, infatti, nella riunione di mercoledì 11 novembre ha preso in esame lo schema di variante urbanistica che modificherà in modo consistente l’aspetto dello stabile e del circondario. L’azienda di via Vivaro, infatti, realizzerà un intervento urbanistico che coinvolge la nuova sede degli uffici, lo “steccone” della ex Filanda e lo stabilimento di produzione. Questi elementi saranno collegati da una passerella che, correndo ad un’altezza di circa 6 metri, consentirà gli spostamenti del personale senza scendere in strada. «Per consentire questi lavori – ha spiegato l’architetto Alberto Negro – è necessario il loro inserimento in un ambito speciale di Prg che, con la sigla AS29 avvicenderà la zona in precedenza classificata Br7 essendo residenziale e direzionale.

Nei fatti la destinazione d’uso del fabbricato cambierà molto poco, ma sarà ad uso uffici e direzionale. L’intenzione della Ferrero è quella di ripristinare lo stabile portando l’altezza a 20,50 metri allineandolo così allo “steccone” della ex Filanda di cui la nuova sede per uffici riprenderà il design moderno e funzionale». In concreto la passerella, che sullo schema urbanistico parrebbe realizzata in materiale trasparente, si collegherà allo “steccone” e allo stabilimento e attraverserà il nuovo edificio in via di riqualificazione. Attraversato via Ognissanti, la passerella procederà senza ostacoli sino ad arrivare nel complesso industriale di via Vivaro. Nel suo percorso passerà a fianco dell’asilo e del nido Ferrero fronteggiando l’area BS4, uno spazio previsto ad uso pubblico per gioco o sport che si trova di fronte all’ingresso del centro medico San Paolo. L’area in questo momento è utilizzata come parcheggio. Il nuovo ambito speciale prevede la riqualificazione dello spazio dove saranno realizzati un’area verde e una superficie a parcheggio dell’ampiezza di 1.700 mq.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button