DoglianiLANGHELANGA DI DOGLIANIDal Comune

Una nuova sede distrettuale per i servizi sociali nel Palazzo Comunale di Dogliani

Grazie alla volontà e alla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Dogliani ed il Consorzio per i servizi socio assistenziali del Monregalese (CSSM), ora la sede distrettuale per i servizi sociali sul territorio doglianese ha una nuova e più spaziosa collocazione.
I nuovi uffici del CSSM ora si trovano al 4° piano del Palazzo Comunale, in Piazza San Paolo n. 10, con accesso sia dallo scalone principale che dall’ascensore.
Questo importante “trasferimento” degli uffici, fino a ieri situati nella “Casetta Gialla” di via Savona, all’edificio del Municipio, nasce lo scorso anno dall’esigenza di dare una sede più funzionale, moderna e spaziosa ai servizi territoriali del CSSM ed è reso possibile da una sinergia tra il Comune di Dogliani e il CSSM.

Al distretto di Dogliani fanno capo i comuni limitrofi di Belvedere Langhe, Bonvicino, Farigliano, Lequio Tanaro, Somano, con un’utenza totale numericamente importante.

L’idea di collocare in un unico edificio, nella fattispecie nel Municipio, anche la sede distrettuale del CSSM, è nata per poter ottimizzare e soprattutto potenziare i servizi sociali per la cittadinanza.

Grazie ai maggiori spazi, d’ora in poi nella nuova sede si alterneranno, garantendo continuità di presenza e risposta, quattro assistenti sociali, otto assistenti domiciliari e quattro educatori professionali, per erogare i servizi rivolti a minori e famiglie, adulti fragili, anziani e disabili; in particolare, nell’ambito del potenziamento dei servizi è stato allestito uno Spazio neutro per famiglie, ossia un luogo “neutrale”, attrezzato e protetto dove i genitori separati possono incontrare i propri figli alla presenza di operatori, che non era mai stato ospitato a Dogliani, replicando l’analogo Spazio già presente a Mondovì, permettendo così alla cittadinanza dell’area doglianese di accedervi con minor dispendio di tempo e denaro, considerata anche la situazione attuale di rincaro dei costi dei trasporti e del carburante.

La vicinanza tra gli uffici del CSSM e gli uffici amministrativi comunali è un valore aggiunto, che favorisce la comunicazione e la collaborazione (si pensi per esempio alla sinergia tra i servizi sociali e i servizi all’istruzione o demografici) e anche la sicurezza, data dalla presenza nel Palazzo del Comando di Polizia Municipale.

Inoltre, la nuova collocazione garantisce, rispetto alla soluzione della “Casetta Gialla”, una maggior privacy dei cittadini.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button