MontàROERO NORDROEROAttualità

Una cena per la lotta al cancro in Valle Casette di Montà

“Ricordando Amalia” per contribuire a sostenere il Centro Tumori di Candiolo

In Valle Casette di Montà torna una tradizione che fa rima con sensibilità, ricerca ed impegno sociale: stiamo parlando della “Cena per la Vita – Ricordando Amalia” che (dopo un biennio di stop causati dall’emergenza sanitaria) giunge quest’anno alla sua edizione numero 31. L’evento sarà come sempre curato dal locale, determinatissimo Comitato Manifestazioni: e troverà collocazione in calendario per sabato 30 luglio a partire dalle 20 in punto. Chiara e fondamentale la finalità della serata: raccogliere fondi da devolversi alla Fondazione Piemontese per la ricerca sul Cancro, ossia l’Irccs di Candiolo: ciò, al fine di sostenere la sua attività istituzionale che da sempre si pone al servizio dell’intera popolazione pedemontana e non solo. Le prenotazioni saranno effettuabili rivolgendosi a Emanuele Rolfo (0173/97.12.63), Michele Casetta (0173/ 97.13.10), Livio Casetta (0173/97.13.10) o alla ditta Autoriparazioni Beppe, contattabile al numero telefonico 0173/97.12.87. Diversi gli ospiti d’onore alla cena, i quali interverranno per un breve convegno mirato soprattutto a fare opera di divulgazione su temi che, realmente, devono essere nell’interesse di tutti. Saranno quindi presenti, per fornire il proprio contributo umano e professionale, i ricercatori e medici dello stesso Istituto candiolese, dell’Asl Cn2 e di autorità civili e religiose. Contribuirà in fatto di contenuti anche la Lega italiana per la lotta contro i tumori, la quale avrà i suoi rappresentanti ufficiali all’evento. Ad allietare la serata, ci penserà il Mago Alberto: piacevole “cavallo di ritorno” con il suo gruppo di “Micromagia”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com