More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Un premio da Roma a roretese da una vita solidale con il prossimo

    spot_imgspot_img

    Onore al merito: a volte ci si chiede quale sia quello riconosciuto da queste onorificenze, ma nel caso di Bartolomeo Barale, il cheraschese nominato dal presidente Sergio Mattarella Cavaliere della Repubblica lo scorso 2 giugno, la domanda è retorica.

    Tutti, non solo a Roreto dove è conosciutissimo e stimato, sanno come chiunque abbia bisogno di una mano, da lui ne trova due. Da sempre. Il sig. Barale, classe 1948, ferroviere in pensione figlio di una famiglia di ben 13 tra fratelli e sorelle, è donatore di sangue stella d’oro (160 prelievi) oltre che dirigente della Fidas di Bra, vicepresidente del Centro anziani roretese, volontario della Protezione ci­vile di Cherasco e del Gruppo caritativo Amici Solidali.

    Fa inoltre parte degli Anziani Attivi che collaborano con il Comune, ed è consigliere regionale dell’organizzazione dei Centri d’incontro Piemonte e Valle d’Aosta. Al cav. Barale giungano i compli­men­­ti anche del “Corriere”.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio