“Viaggio oltre i confini dell’aula”. Si presenta Il libro degli alunni alla scoperta delle Langhe

Due presentazioni. A Rodello e a Sinio

Il Club per l’Unesco di Alba, Langhe e Roero e l’Istituto Comprensivo di Diano d’Alba presentano Il volume “Il nostro viaggio oltre i confini dell’aula” in due appuntamenti: Martedì 21 Maggio alle 18 a Rodello, nella Chiesa dei Battuti e Giovedì 30 Maggio alle 18 a Sinio nel Teatro di Sinio

Inserito nella programmazione didattica dell’Istituto comprensivo e nel progetto “Percorsi culturali” del Club unescano, che è strutturato in varie iniziative che coinvolgono associazioni e Scuole, il volume testimonia un percorso biennale che ha visto gli alunni impegnati nel conoscere e fare proprio il territorio in cui vivono.

Sono stati interessati i Comuni di Diano d’Alba, Roddi, Rodello, Grinzane Cavour, Castiglione Falletto, Sinio e Montelupo Albese, coinvolgendo circa 700 studenti e 85 insegnanti e una popolazione residente di circa 10.000 abitanti.

Il progetto ha visto coinvolti anche gli adulti e le famiglie, grazie alla collaborazione con le amministrazioni comunali e associazioni culturali. I bambini si sono rivelati capaci di cogliere i diversi aspetti e valori di questa terra e proiettare nel futuro il ricco patrimonio culturale della realtà di Langa.

Uno dei temi portanti del progetto e dell’iniziativa didattica è la bellezza. E’ significativo, al riguardo, quanto scrive la dirigente scolastica Wilma Proglio nell’introduzione del volume: “La bellezza deve essere coltivata da ciascuno di noi e tutti possono partecipare per rendere i nostri paesi ancora più belli, più vivi, più ospitali. Compito di ciascuno, infine, è custodire e tramandare la ricchezza che ci è stata affidata, perché le prossime generazioni possono continuare a goderne”.

La pubblicazione di questo volume conclude un’importante fase del progetto “Percorsi culturali”. Il Club intende proseguire nella collaborazione con le scuole del territorio con iniziative specifiche, la prima delle quali, in ordine di tempo sarà abbinata al concorso “Un Roero da favola”.

Tali iniziative, alcune delle quali sono già in corso, hanno l’obiettivo di pervenire alla costruzione di una rete di conoscenza, valorizzazione e fruizione che coinvolgerà anche enti, associazioni e Istituzioni.

X