Un gol annullato al ’94 toglie al Bra il primo punto della stagione

Il Bra rimanda l’appuntamento con la prima vittoria stagionale, anche se è inspiegabile l’annullamento del possibile 2-2 (dei giallorossi) al minuto 94.
Domenica pomeriggio all’Attilio Bravi, padroni di casa sconfitti per 1-2 dal Ghivizzano Borgoamozzano (formazione della provincia di Lucca).
In un primo tempo decisamente sotto tono per i braidesi, i toscani hanno messo la freccia grazie al piazzato di Marin.
Lucatti su rigore, al primo minuto del secondo tempo, porta sullo 0-2 il parziale (penalty assegnato per un fallo di mano di Vergnano).
Al 17′ la “perla” di Ciccio Casolla che riapre tutto, tre minuti dopo il Ghivizzano resta in 10, ma l’assedio del Bra non porta frutti, fino all’episodio nei minuti di recupero.
“Ci mancherai, ciao Paolino”, è lo striscione scritto dalla tifoseria organizzata giallorossa “Bra Front” e appeso accanto alla panchina ospite, per ricordare Paolo Marengo, il 43 enne prematuramente scomparso il 7 settembre scorso. Marengo, anima (anche) sportiva della città, fondatore e ideatore di tanti eventi e tornei sportivi al’ombra della Zizzola.
Cuneesi (in divisa nera con inserti giallorossi), così in campo: Bonofiglio; Olivero, Rossi, Tos, Ciccone; Vergnano, Tettamanti, Tuzza; Sarr, Armato, Casolla.
Destro di Nottoli, al settimo minuto, e Bonofiglio in tuffo respinge in corner. Ghivizzano in gol al tredicesimo: punizione dal limite dell’area di Marin, destro che aggira la barriera e 0-1. 33′: traversone dalla destra di Olivero, Sarr spizza in area piccola di testa ma la difesa ospite fa buona guardia. Corner per il Ghivizzano, stacco aereo di Brusacà in piena area di rigore (al 37′) e miracolo di Bonofiglio che, in tuffo, toglie la palla dall’angolino basso.
Dopo 50 secondi di gioco del secondo atto, fallo di mano (in area) di Vergnano su Dell’Orfanello e penalty per i toscani. Dal dischetto Lucatti spiazza Bonofiglio. Il Bra che accorcia le distanze al 17′: “Ciccio” Casolla s’inventa un sinistro dal limite che va ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali e 1-2! Ghivizzano in 10 al minuto 20, rosso diretto a Marin per fallo su Casolla. Colpo di testa di D’Antoni, fuori misura di poco al 45′, su traversone dalla destra di Sarr. Sono tre i minuti di recupero, poi “allungati” per il secondo cambio operato dai toscani.
Al minuto 48: corner di Petracca, Brancato sfiora la palla di testa e anticipa Signorini sotto porta, a pochi centimetri da capitan Rossi. L’arbitro inizialmente convalida il gol, poi guarda la segnalazione dell’assistente Brunetti: presunto fallo sul numero uno toscano, da parte dei giallorossi, e 2-2 non convalidato.
Domenica 22 settembre, ore 15, al “Natale Palli” di Casale Monferrato (Al), il Bra scenderà in campo con i nerostellati del Casale in uno dei derby piemontesi.
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...