Un concorso per il Piedibus

100
A scuola a piedi. Il Comune di La Morra incentiva le azioni che tutelano l’ambiente

L’Amministrazione comunale di La Morra lancia nuovamente un concorso per incentivare i bambini a comportamenti responsabili verso l’ambiente, dal titolo “Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo!”. E’ destinato a tutti i bambini, non solo coloro che partecipano attivamente al Piedibus, a tutte le classi della scuola elementare del paese.

In occasione di questa quarta edizione il Comune premierà, oltre ai due alunni che avranno percorso più chilometri a piedi nel tragitto casa-scuola, la classe che più si è distinta con azioni che incentivino la salvaguardia dell’ambiente. Si prenderanno in esame alcuni parametri: la mobilità sostenibile, consapevoli che non tutti i bambini hanno la possibilità e la fortuna di raggiungere la scuola a piedi, sarà premiato anche chi utilizza il pulmino; e la riduzione dei rifiuti, la sostenibilità arriva anche dalle nostre tavole e si è pensato a incentivare le buone pratiche per evitare inutili consumi di risorse alimentari.

In questo senso la mensa scolastica rappresenta il luogo ideale dove i bambini imparano a mangiare ciò che hanno nel piatto senza sprechi. La giuria, composta da insegnanti e amministratori comunali, designerà la classe nella quale, in maniera proporzionale, le buone pratiche ecologiche avranno saputo coinvolgere il maggior numero di alunni. La vincitrice, oltre a ricevere il certificato di classe eco-sostenibile, sarà protagonista di un’uscita extra in cui i bambini avranno la possibilità di andare in radio e parlare a un microfono per raccontare l’esperienza.

Tutte le informazioni nel dettaglio sul concorso si trovano sul sito internet istituzionale del comune all’indirizzo www.comune.lamorra.cn.it.