Cultura e Spettacoli

Un boom per “Boom!”: 4mila ingressi alla nostalgica mostra cheraschese

La mostra “Boom! Italia 1950-1966” che è in corso dal 6 aprile a Palazzo Salmatoris di Cherasco (via Vittorio Emanuele IIn. 29) sta riscuotendo un enorme successo di pubblico e di critica e ha raggiunto in un mese e mezzo di apertura circa 4.000 presenze.

La mostra racconta in un allestimento divertente, ricco di sorprese e pezzi unici l’avventura di una generazione “povera ma bella”, che dovette convivere con quella precedente nel suo aspetto borghese, benestante ed elegante: entrambe impegnate a conquistare le infinite meraviglie che a tutti offriva un tempo nuovissimo, in cui ogni cosa sembrava possibile.

In “Boom! Italia 1950 – 1966” ognuno può fare il suo percorso in un allestimento che coinvolge e diverte, trovare il suo mondo e scoprire le proprie passioni – dalla moda alla cultura, dal sociale alla tecnologia, dall’arte alla musica – in un tempo che appare lontano, ma che è il vero fondamento della cultura di oggi. Narra questa progressiva trasformazione con ricostruzione di una abitazione, di una scuola, di un ufficio, delle attività sportive; ma anche i momenti ludici del bar, del pomeriggio in sartoria o sulla spiaggia.

Sono esposti inoltre in uno spazio speciale documenti che attestano i momenti di grande impatto come il Centenario dell’Unità d’Italia – Italia ’61, e il Concilio Vaticano II.

«Mi viene in mente una coppia che a fine percorso –dice il curatore Flavio Russo –, nella sala dedicata alla ricostruzione del “Diamant”, la discoteca di Bra, ho trovato abbracciata a ballare con gli occhi lucidi dalla commozione, sicuramente sull’onda dei tanti ricordi di gioventù!».

“Boom! Italia 1950 – 1966”  prosegue fino al 16 giugno prossimo.Ingresso gratuito dal martedì alla domenica negli orari 10 – 12. 30 e  14.30 – 19. Lunedì chiuso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com