More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Un bel ricordo sui luoghi fenogliani per i bambini della Primaria di San Benedetto Belbo

    spot_img

    Alba,11 novembre 2022, ore 8.oo, partenza per  San Benedetto Belbo, luogo  fenogliano sperduto nelle Langhe … Finalmente di nuovo in gita, fantastico! Noi delle classi quinte della Scuola Primaria Rodari siamo euforici, saliamo sull’autobus ognuno con lo zainetto in spalla ed il sorriso stampato sul viso. Dopo neanche mezz’ora di viaggio ci troviamo immersi nella nebbia che avvolge tutto:strada, case, boschi e vigneti. Allora cerchiamo di immaginare il paesaggio circostante, ma … finalmente uno spiraglio di luce squarcia la coltre bianca ed eccolo là, S. Benedetto, appollaiato sulla collina, come se attendesse proprio noi! In un attimo arriviamo , scendiamo in strada e ci rechiamo in un locale riscaldato  dove partecipiamo ad un interessante laboratorio sulle parole ed assistiamo alla rappresentazione teatrale del racconto di Fenoglio “La sposa bambina “, interpretata dalla compagnia ”Caverna “ di Bergamo: complimenti  ai tre bravissimi attori! Dopo torniamo in paese, camminiamo  in salita e scorgiamo l’ippocastano e la panca in pietra dove Beppe  Fenoglio sedeva per scrivere. Lì accanto c’è  la “censa”, antico negozio dove Placido teneva dai generi commestibili ai tabacchi e quasi tutto il necessario per gli abitanti del paese. E’ un antico edificio a tre piani, ristrutturato e reso interattivo con strumenti multimediali, sensori, proiezioni di luci e colori, effetti speciali, suoni, rumori e voci che leggono racconti dello scrittore … insomma una meraviglia! Questa  gita è stata veramente bellissima e torniamo a casa ricchi di nuove esperienze.

    Per l’opportunità ricevuta ringraziamo il Sindaco Emilio Porro e l’Amministrazione Comunale di S. Benedetto Belbo che hanno finanziato il laboratorio e parte dello spettacolo teatrale, il signor Daniele Cerrato, nostra guida preziosa e la compagnia Caverna di Bergamo  con Damiano, Viviana e Stefano.

    Le bambine, i bambini e le insegnanti delle classi quinte  della scuola Gianni Rodari di Alba

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio