More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Un aiuto concreto ai Comuni del territorio su transizione e innovazione digitale

    spot_imgspot_img

    Digitalizzazione, sostenibilità, Cybersecurity, transizione e innovazione digitale per i Comuni del nostro territorio: questi alcuni dei temi che saranno affrontati a partire dal prossimo 25 giugno nel ciclo di incontri “I martedì dell’innovazione”, voluti da Regione Piemonte e realizzati da CSI Piemonte e Fondazione Piemonte Innova (FPI), in collaborazione con il GAL Langhe Roero Leader e l’Associazione Commercianti Albesi.

    L’iniziativa si inserisce nel programma “PiemonteDigitale2030”, avviato nel 2022 dalla Regione Piemonte proprio per supportare e accompagnare i piccoli Comuni piemontesi nell’accesso ai fondi per la trasformazione digitale, a partire dai bandi PNRR e PR FESR grazie a una task force dedicata. Dal 2023 si è scelto di investire molto sulle competenze attraverso una vera e propria “Palestra Digitale” a cui possono accedere gratuitamente i Comuni scelti insieme con i GAL, che sono uno dei partner strategici per il supporto ai piccoli Comuni.

    Dopo l’esperienza di successo del 2023 nel territorio della provincia di Torino e del Canavese, questo progetto, che risponde ai bisogni reali di potenziamento del personale dei piccoli Comuni in ottica di transizione digitale, arriva anche nelle Langhe e nel Roero. Ad organizzare e condurre le attività sono Fondazione Piemonte Innova e CSI Piemonte: un team di professionisti ed esperti che hanno progettato, insieme al GAL, un percorso in due fasi appositamente dedicato alle Amministrazioni di Langhe e Roero. Nella prima fase si è definito lo “stato dell’arte” digitale delle 18 Amministrazioni Comunali che, a seguito di manifestazione di interesse, hanno approfondito i propri fabbisogni su digitalizzazione e sviluppo delle competenze interne; successivamente, si è deciso di proporre in modo allargato a tutti i Comuni di Langhe e Roero un percorso di formazione, dedicato allo sviluppo delle professionalità e alla condivisione di buone pratiche in merito al nuovo Piano Triennale ICT, alla Cybersecurity, al GDPR, alla comunicazione e ad eventuali temi di interesse comune.

    Sindaci, Funzionari e collaboratori comunali avranno così modo di approfondire cosa si intende per “digitalizzazione” degli archivi e dei documenti (25 giugno: “Perché digitale?”), capire come salvaguardare la conformità e la sicurezza delle informazioni e difendersi dalle minacce informatiche più comuni (2 luglio: “Siamo davvero cyber sicuri?”), come garantire una pianificazione ICT strategica e ben organizzata (9 luglio: “Come costruire il tuo Piano Triennale ICT”) e infine come effettuare una comunicazione chiara e trasparente verso cittadini, turisti e imprese (16 luglio: “Comunicare ai cittadini e promuovere il territorio”).

    Massimiliano Cipolletta, Presidente di Fondazione Piemonte Innova, dichiara: “Per noi di Piemonte Innova poter continuare a sostenere la transizione digitale dei piccoli Comuni in questo percorso virtuoso di potenziamento delle competenze e di condivisione di buone prassi sui temi dell’innovazione, insieme al nostro partner CSI Piemonte e ai GAL, è fonte di grande soddisfazione e responsabilità. Siamo davvero grati alla Regione Piemonte per averci scelti nella task force che si sta dimostrando un valido supporto per il rafforzamento del ruolo degli RTD e per la crescita digitale del nostro territorio”.

    “Siamo orgogliosi di poter mettere a disposizione le nostre competenze e professionalità a favore di un percorso di crescita e innovazione dei Comuni del territorio”, sottolinea Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI Piemonte. “In un’epoca in cui la tecnologia avanza a un ritmo senza precedenti, è fondamentale che gli enti pubblici siano preparati ad affrontare le sfide e cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione digitale. Il CSI non si tira indietro e conferma il suo ruolo di partner tecnologico della Pubblica Amministrazione, impegnandosi a fornire soluzioni avanzate, supporto continuo e formazione mirata per garantire una gestione efficiente e sostenibile dei servizi pubblici, ponendo particolare attenzione alla sicurezza informatica e alla protezione dei dati”.

    “Da sempre siamo convinti che investire sulle competenze del capitale umano di un territorio sia fondamentale per la sua crescita; per questo abbiamo accolto con molto favore la proposta di collaborazione di FPI e CSI e ancora una volta la sinergia tra GAL, Amministrazioni locali e istituzioni regionali si dimostra essere la carta vincente”, afferma il Presidente del GAL Massimo Gula. “Molti sono i Sindaci e i Funzionari comunali che hanno colto questa nuova opportunità formativa e hanno espresso interesse verso momenti di confronto ‘peer to peer’, consapevoli dell’importanza di una formazione professionalizzante di alto livello per rimanere competitivi in uno scenario economico in continua evoluzione”.

    Gli incontri si terranno il 25 giugno, il 2, il 9 e il 16 luglio 2024 presso l’Associazione Commercianti Albesi (ad Alba, in Piazza San Paolo 3) dalle 9.30 alle 12.30, previa iscrizione al seguente link https://bit.ly/martedìinnovazione2024. La partecipazione (ad uno o a tutti gli incontri) è gratuita.

     

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio