Un agente aggredito in carcere a Saluzzo: è il terzo episodio in un mese

0
37

Nuovo episodio di violenza in un carcere. Nel tardo pomeriggio di martedì 28 novembre, nel carcere di Saluzzo, un detenuto italiano sottoposto al regime di alta sicurezza ha aggredito con un pugno una guardia carceraria. Si tratterebbe del terzo episodio nell’ultimo mese nella stessa struttura.

 

Il detenuto – spiega il sindacato – chiedeva di essere trasferito in un’altra cella. Al “no” dell’agente è scattata la sua reazione. L’uomo gli ha sferrato un pugno alla nuca, facendolo cadere a terra. Aiutato dai colleghi e dal 118, dopo il passaggio in pronto soccorso all’ospedale di Savigliano, è stato dimesso con giorni quattro di prognosi.
“In un mese – ha ribadito Leo Beneduci, segretario generale Osapp – la terza  aggressione che si verifica nella casa di reclusione di Saluzzo, dove i detenuti vengono lasciati liberi di circolare nelle sezioni detentive. Intervenga il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, dichiarando lo stato di emergenza del sistema carcerario, provvedendo alla nomina di un commissario straordinario“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui