Ultimo giorno di Estate ragazzi a Bra: il saluto degli educatori

L’estate in città non è poi così male!“. Parola dei piccoli frequentatori dell’Estate Ragazzi di Bra che ogni anno riunisce in media oltre 300 bambini e che anche quest’anno ha saputo rendere unici questi giorni d’estate grazie alle tante attività e proposte: piscina, sport, laboratori, giochi, uscite in bicicletta, gite, visione di spettacoli e film, ma anche iniziative per imparare a conoscere il proprio territorio.

Le attività presso i due centri estivi, uno per l’Estate Ragazzi delle elementari e uno per l’Estate Bimbi delle materne sono state coordinate da una trentina di animatori full-time e un coordinatore per ogni estate ragazzi, hanno partecipato bambini dai 3 agli 11 anni,  anche non residenti nel Comune di Bra.

Anche quest’anno è stata pianificata una settimana tipo che ha previsto attività diversificate. Peculiarità delle proposte degli educatori della cooperativa sociale Alice, che gestisce il servizio, è lo stretto legame con il territorio e la sinergia con il Comune, per offrire ai bambini non solo un intrattenimento ma anche la possibilità di conoscere meglio il luogo dove vivono, scoprendone e valorizzandone le risorse. Attraverso le attività si vuole promuovere l’espressione individuale, stimolare l’utilizzo della manualità, accrescere il grado di autonomia dei singoli, promuovere lo sviluppo di una cultura più attenta all’altro, sostenere la crescita di modalità relazionali non violente, consentire ai bambini di sperimentarsi in autonomia nel gioco.

Giunti all’ultimo giorno di Estate ragazzi, gli educatori della Cooperativa Sociale Alice augurano a tutti buone vacanze con l’augurio di rivedersi tutti insieme anche l’anno prossimo.

X