ALBAAttualità

Tutto pronto per la 12^ Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba del 24 ottobre 2021

ALBA – Si è svolta sabato nella bella sala della resistenza del Comune di Alba la conferenza stampa di presentazione della dodicesima edizione della spettacolare Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba in programma domenica 24 ottobre 2021 e organizzata dall’associazione sportivaTriangolo Sport Langhe Monferrato Roero.


La Grande Maratona delle Langhe, evento di rilevanza internazionale, patrocinato dalla Regione Piemonte, e organizzato in accordo con i Comuni interessati di Alba, Barbaresco, Neive e Treiso, si svolge su percorsi podistici disegnati nel verde delle meravigliose colline circostanti su due distanze di 42 e 21 Km. e prenderà il via alle ore 9,00 ai piedi del Duomo di Alba.

Nonostante gli obblighi ancora imposti e le limitazioni dei protocolli sanitari la 12° edizione segna il ritorno degli stranieri, con partecipanti provenienti da Norvegia, Svezia, Danimarca, Francia, Belgio, Usa, Germania, Svizzera e ad oggi la presenza italiana da almeno 11 regioni,  e le iscrizioni sono ancora aperte. Tra gli altri sarà presente il campione del mondo norvegese di sci di fondo 50 km a Sapporo 2007 e altre medaglie d’oro in carriera, Odd Bjorn Hjelmeset.

La gara regina è la maratona, il cui video percorso dei 42,195 km è disponibile sul canale youtube.(digitare video percorso ecomaratona). Il vincitore si aggiudicherà il trofeo d’artista a tema, quest’anno realizzato da Massimo Berruti leggendario campione di pallapugno. Tra i premi assoluti, Riedel e ovviamente il vino Barbaresco. (Main: Produttori, Pertinace, Piazzo, Pier)

Tra i favoriti per la vittoria finale e il podio saranno al via Bernard Dematteis(azzurro di corsa in montagna con palmares mondiale e, curiosità, detentore del record ascesa al Monviso) ), Lorenzo Perlo (Avis Bra Gas vincitore di ben quattro edizioni 2014, 2017, 2018, 2019), Matteo Vecchietti (Atletica Val di Cembra) vincitore edizione 2020, più possibili altri outsider.

Altri titoli in palio, quello Regionale Piemontese Assoluto, il trofeo Caduti 2° Reggimento Alpini per il primo classificato della provincia di Cuneo, e il premio Club 42,195 Maratoneti Albesi.

Per i partecipanti è pronto un pacco gara con maglia tecnica esclusiva, vino Barbaresco, e una splendida medaglia celebrativa finisher. Dopo la gara ritorna la gradita opzione collaterale, il pranzo “Piemonte in tavola” servito ai tavoli con specialità enogastronomiche locali.

La gara sarà diffusa con una diretta video streaming di quattro ore sul web, con operatori al seguito e fasi aree dall’elicottero di gara, commentate da Paolo Mei, speaker ufficiale del Giro d’Italia di ciclismo, e in studio con ospiti, da Gianni Mauri, Presidente Fidal Lombardia. Radio Alba, radio ufficiale dell’evento, sarà in diretta on-air.
E’ previsto in edicola in settimana un inserto speciale di otto pagine su Tuttosport, media partner dell’evento,  mentre tutte le testate giornalistiche locali seguiranno l’evento.

Tra le attività collaterali in zona arrivo/partenze, a cura dell’esercito 2° Rgt. Alpini di Cuneo  sarà posizionata una parete di arrampicata a disposizione di chi vorrà provare. (foto seguenti)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button